Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Romano di Condat a cura di Ermes Dovico

Educazione


Chiudono le scuole antigender. Il vescovo: “Disobbedite"
SPAGNA

Chiudono le scuole antigender. Il vescovo: “Disobbedite"

Misure totalitarie per il cambio di sesso di studenti minorenni. Dopo Madrid e Murcia tocca a Valencia. E le scuole cattoliche che non si adeguano saranno multate, private del contributo statale e infine chiuse. Il vescovo Cañizares tuona: «Disobbedire a leggi da Unione Sovietica».


Scuola, in Svizzera un esempio di libertà e sussidiarietà
L'ESPERIENZA DEL VALLESE

Scuola, in Svizzera un esempio di libertà e sussidiarietà

In Svizzera la scuola è competenza esclusiva dei Cantoni che poi negoziano tra loro in vista di una limitata armonizzazione, ma senza che il governo federale possa interferire nella loro sovranità in materia. E il ministro dell'Istruzione pubblica un decalogo dove al centro compare l'uomo e non l'insegnante sindacalizzato. 


Scuola, il vescovo sfida Renzi: "Non pago l'Ici"
IL CASO

Scuola, il vescovo sfida Renzi: "Non pago l'Ici"

L'Arcivescovo di Ferrara Negri annuncia che non pagherà gli arretrati Ici delle parrocchie che ospitano scuole per l'ammontare di 100mila euro: "Il cattolico Renzi non mi ha ancora risposto, ma è in gioco la libertà di educazione". Intanto il sistema paritario rischia il collasso. La Foe: "Governo insensibile: anche per le donazioni agli istituti, il Miur si trattiene il 10%".  


Cara ministra, il gender a scuola c’è. E si vede
LA CIRCOLARE

Cara ministra, il gender a scuola c’è. E si vede

L’ideologia gender a scuola esiste. E si vede. Il ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, infatti, ha inviato una circolare invitando gli istituti di ogni ordine e grado a svolgere attività per contrastare fenomeni di violenza e «discriminazione omofobica», con il fine di «rendere l’ambiente scolastico inclusivo di ogni differenza» e di confronto «sulle delicate questioni legate all’identità di genere».


Quando il "contestatore" comanda nelle università
EMERGENZA EDUCATIVA

Quando il "contestatore" comanda nelle università

C’è una differenza fondamentale fra la contestazione attuale e quella degli anni Settanta. Le idee sono identiche, ma quella di 40 anni fa partiva dagli studenti ed era rivolta contro le autorità. Oggi parte dai professori, dai presidi, dai rettori, dai regolamenti universitari e si rivolge contro studenti non allineati.


A scuola d’estate? No, è solo un brutto colpo di sole
TROVATA GIANNINI

A scuola d’estate? No, è solo un brutto colpo di sole

L’idea balzana è venuta al ministro dell’Istruzione Giannini: scuole aperte anche d’estate! Subito l’ha rilanciata ai giornali svelando che il progetto "Scuola al Centro" coinvolgerebbe medie e superiori delle maggiori città per un investimento da 10 milioni di euro. Ma non è quello che chiedono studenti e famiglie.


Dipendenze e suicidi: così si 
brucia una generazione
GIOVANI

Dipendenze e suicidi: così si brucia una generazione

In Giappone li chiamano “hikikomori”: giovani che passano le notti davanti al computer spesso dormendo di giorno. In Italia, i ragazzi affetti da questa nuova dipendenza sono tra i 20 e i 30 mila e vanno dai 13 anni in su. Negli Usa, invece, si registra un'impennata allarmante di suicidi e i dati dicono che la popolazione più a rischio è quella delle adolescenti femmine. 


Il Pd si mette il camice e inventa la medicina di genere
UNA PROPOSTA DI LEGGE BIZZARRA

Il Pd si mette il camice e inventa la medicina di genere

Uomo e donna reagiscono diversamente alle patologie a seconda del gender. Il Pd deposita una PdL per promuovere la Medicina di genere, che si dice essere una nuova branca della scienza. Ma che nelle intenzioni conferma, senza volerlo, ciò che gli ideologi gender hanno sempre rifiutato: maschio e femmina sono diversi.


«Così la cultura protestante e americana ci colonizzerà»
INTERVISTA A GOTTI TEDESCHI

«Così la cultura protestante e americana ci colonizzerà»

Poco tempo fa il nostro ministro dell’Istruzione, Stefania Giannini, ha firmato un accordo col collega germanico, Johanna Wanka, al fine di cooperare nel settore della formazione professionale. In che consiste questo progetto e, soprattutto, a quali strategie educative è funzionale? Ne parliamo con Ettore Gotti Tedeschi.


Corso pro gay, l'Ordine ferma gli insulti
IL SEMINARIO PER I GIORNALISTI

Corso pro gay, l'Ordine ferma gli insulti

Dopo l'articolo della Bussola sulle lezioni ai cronisti del pedagogo gay, che insulta chi non la pensa come lui, l'Ordine ha cancellato l'evento per inadeguatezza del relatore. Il quale ieri è sparito da Twitter, tribuna sulla quale diffamava giornalisti, ecclesiastici e politici. Ma la battaglia non è finita: altri seminari sul linguaggio gay da imporre ai giornalisti sono ancora nell'agenda dell'Ordine. 


Il campione dell'insulto dà lezione ai cronisti sul linguaggio da usare per gay e omofobia
STAMPA INDOTTRINATA

Il campione dell'insulto dà lezione ai cronisti sul linguaggio da usare per gay e omofobia

Prosegue la marcia dell'imposizione ai cronisti di un giornalismo gay friendly, ma stavolta il relatore del corso dell'Ordine sui linguaggi rispettosi da usare verso le minoranze sessuali è un campione dell'insulto: le Sentinelle in piedi? “Decerebrati, maniaci e pervertiti”; i giornalisti non allineati? “Miserabili”. E ce n'è anche per il Papa che condanna la teoria gender. 


Edimar, famiglia dal cuore grande come la città
SOLIDARIETA'

Edimar, famiglia dal cuore grande come la città

La storia di Mario Dupuis e di sua moglie, che dal lutto della figlia disabile sono partiti nel '95 per una storia di rinascita a contatto con i bisogni degli ultimi. "Vent'anni dopo gli inizi, ho capito quello che mi disse don Luigi Giussani prima della morte di mia figlia: pregate la Madonna che porti a compimento ciò che ha cominciato". Oggi a Padova carità fa rima con il sistema di accoglienza di Opera Edimar, con case famiglia, ragazze madri e profughi cristiani.