Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Gregorio VII a cura di Ermes Dovico

Esteri


Gaza, perché è giusto parlare di risposta "sproporzionata"
MEDIO ORIENTE

Gaza, perché è giusto parlare di risposta "sproporzionata"

Il patriarca Pizzaballa e il cardinale Parolin accusano Israele di risposta "sproporzionata". Non solo i numeri danno loro ragione, ma i fatti dimostrano che Israele sta perdendo la sua anima.


Strage al Crocus City Hall di Mosca. L'Isis rivendica
TERRORISMO

Strage al Crocus City Hall di Mosca. L'Isis rivendica

Strage al Crocus City Hall, una grande sala concerti di Krasnogorsk, sobborgo occidentale di Mosca. Un gruppo armato provoca decine di morti. Rimpallo di accuse, l'Isis rivendica (ma i russi non ci credono). 


Blinken in Medio Oriente. Intanto Israele occupa mezza Cisgiordania
USA E ISRAELE

Blinken in Medio Oriente. Intanto Israele occupa mezza Cisgiordania

Il segretario di Stato Usa Antony Blinken ha incontrato il premier israeliano Netanyahu. Per ora nulla di deciso sul cessate il fuoco. Ma intanto Israele occupa altri terreni in Cisgiordania.


Inferno nel Sudan, la peggior crisi umanitaria della storia recente
CONTINENTE NERO

Inferno nel Sudan, la peggior crisi umanitaria della storia recente

Esteri 22_03_2024 Anna Bono

La guerra civile del Sudan, scoppiata a seguito del colpo di Stato del generale Hemedti, è diventata la peggiore crisi umanitaria della storia recente, con 9 milioni di profughi.


«Jimmy Lai, perseguitato dalla Cina, abbandonato dal Vaticano»
INTERVISTA/PADRE SIRICO

«Jimmy Lai, perseguitato dalla Cina, abbandonato dal Vaticano»

Mentre Hong Kong irrigidisce la legge sulla sicurezza nazionale, il famoso dissidente cattolico rischia di restare in galera a vita. Padre Robert Sirico ha partecipato a una udienza del suo processo: «Mi ha visto, l'ho benedetto e si è commosso». Un crocifisso disegnato in carcere è ora esposto all'Università Cattolica di Washington. La vicinanza del cardinale Zen e il silenzio di Roma e della Chiesa di Hong Kong.


Il Niger scaccia gli americani. E non riesce a combattere i jihadisti
CONTINENTE NERO

Il Niger scaccia gli americani. E non riesce a combattere i jihadisti

Esteri 19_03_2024 Anna Bono

Il Niger revoca l'accordo militare con gli Usa. Una scelta di campo a favore della Russia, comune alle nuove giunte golpiste africane. Ma i risultati nella lotta al jihad sono pessimi.


Protesta a Cuba: mancano cibo ed energia elettrica
COMUNISMO

Protesta a Cuba: mancano cibo ed energia elettrica

Domenica 17, a Cuba, sono iniziate le proteste più massicce dal 2021. La causa è la mancanza di cibo e i continui blackout elettrici. Diaz Canel non ammette alcuna colpa. 


La guerra dell'Europa contro la Russia è un grande bluff
SCENARI

La guerra dell'Europa contro la Russia è un grande bluff

Da settimane crescono i toni bellicosi dei leader europei contro Putin, ma la realtà è che la guerra per i Paesi europei non è un'opzione perché mancano mezzi e uomini. E la UE è oggi militarmente molto più debole di due anni fa.


A Gaza si muore di fame, alta tensione in Cisgiordania
L'ALTRA GUERRA

A Gaza si muore di fame, alta tensione in Cisgiordania

Un'altra strage a Gaza tra la popolazione alla caccia di aiuti alimentari, Israele e Hamas si rimpallano la responsabilità. In Cisgiordania spadroneggiano i coloni ultraortodossi mentre Netanyahu è contestato anche in casa.


Un attacco sincronizzato di Usa e Ue all'Ungheria
INGERENZA

Un attacco sincronizzato di Usa e Ue all'Ungheria

Un discorso offensivo dell'ambasciatore americano a Budapest, contro Orban accusato di essere un dittatore. E il giorno stesso l'Ue blocca ancora i fondi di coesione. Dura e determinata la risposta di Orban.


C'è del marcio a Kiev: il generale Zaluzhny spedito a Londra
UCRAINA

C'è del marcio a Kiev: il generale Zaluzhny spedito a Londra

In Ucraina, annuncio sorprendente della nomina del generale Zaluzhny ad ambasciatore a Londra. L'ex comandante in capo avrebbe potuto essere un rivale del presidente. 


Biden contro Trump, la corsa che pochi volevano rivedere
USA

Biden contro Trump, la corsa che pochi volevano rivedere

Di nuovo, alle presidenziali, sarà Biden contro Trump. Eppure all'inizio delle elezioni primarie, la maggioranza assoluta degli americani si esprimeva contro la riedizione del 2020.