Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Anselmo d’Aosta a cura di Ermes Dovico

Trump


Ambasciata Usa a Gerusalemme: il sasso nello stagno
LE REAZIONI

Ambasciata Usa a Gerusalemme: il sasso nello stagno

“È il momento di riconoscere Gerusalemme capitale di Israele”. Con questa frase il presidente Usa Donald Trump ha annunciato lo spostamento della sede dell’ambasciata statunitense in Israele da Tel Aviv a Gerusalemme. Il provvedimento è rimandato di sei mesi. Ma le reazioni non si sono fatte attendere.


Una sovranità di Dio su Gerusalemme "l'incompresa"
LA CITTA' SANTA

Una sovranità di Dio su Gerusalemme "l'incompresa"

Si è riaccesa la disputa per Gerusalemme con l'annuncio, da parte del presidente Trump, del trasferimento dell'ambasciata statunitense da Tel Aviv alla Città Santa. Ripercorriamo le tappe di una storia intricata, anche per non dimenticare la soluzione della sua internazionalizzazione, chiesta ripetutamente e mai attuata.

AMBASCIATA USA A GERUSALEMME: IL SASSO NELLO STAGNO di Stefano Magni


La Corte Suprema sblocca il travel ban
USA

La Corte Suprema sblocca il travel ban

Il travel ban, il decreto di Donald Trump sul blocco temporaneo dei visti per chi arriva negli Usa da paesi a rischio terrorismo, è stato nuovamente promosso dalla Corte Suprema. Niente visto per chi arriva da paesi a rischio, dopo le sentenze contrarie di altri tribunali federali che avevano sospeso l'applicazione del decreto.


Trump insegna: un'altra accoglienza è possibile
IMMIGRAZIONE

Trump insegna: un'altra accoglienza è possibile

Washington ha annunciato l’abbandono della preparazione al Patto mondiale sulla migrazione. Non è la chiusura dei confini, ma la rivendicazione della propria sovranità e la liberazione dal politicamente corretto che domina le agenzie ONU.

E LA CORTE SUPREMA SBLOCCA IL TRAVEL BAN di S. Magni


Altro che "fake news". Il Russiagate è la vera bufala
ASSEDIO A TRUMP

Altro che "fake news". Il Russiagate è la vera bufala

La nuova puntata della telenovela del cosiddetto “Russiagate” è una bufala inventata da un giornalista dell’emittente televisiva statunitense ABC News, attualmente sospeso per un mese senza stipendio. Non c'è nulla di illecito nei contatti che il generale Flynn ebbe con i russi, c'è solo una questione di falsa testimonianza.


Trump vince al Senato: 1500 miliardi di tasse in meno
STATI UNITI

Trump vince al Senato: 1500 miliardi di tasse in meno

La riforma fiscale negli Stati Uniti, voluta da Donald Trump passa il suo scoglio più grande: è stata approvata dal Senato, pur con una maggioranza risicata. 1500 miliardi di tasse in meno nei prossimi 10 anni. Sinistra scandalizzata: si aiutano i ricchi. Famiglie avvantaggiate, anche sullo home schooling.


Missili nordcoreani, la paura e la sottovalutazione
COMUNISMO

Missili nordcoreani, la paura e la sottovalutazione

Senso del pericolo e dell’inutilità sono i due umori prevalenti dopo l’ultimo test missilistico della Corea del Nord. Pericolo per gli Stati Uniti, che ora sono interamente sotto tiro. Inutilità è quella del classico balletto diplomatico: minacce che non possono essere mantenute, promesse negoziali che sono sempre fallite.


La riforma fiscale di Trump, lezioni per l'Italia
USA

La riforma fiscale di Trump, lezioni per l'Italia

Pagare meno, pagare tutti. Soprattutto: pagare meno per ciò che guadagno, avere più soldi per spendere dove voglio, senza necessariamente chiedere sconti alla collettività. La riforma fiscale voluta da Donald Trump negli Usa può essere di esempio al fisco italiano. Vediamo come.


L'ultima trovata: togliere a Trump il comando nucleare
STATI UNITI

L'ultima trovata: togliere a Trump il comando nucleare

La Commissione di politica estera del Senato, guidata dal repubblicano Bob Corker, sta tenendo un’audizione molto particolare. Si discute sul sistema di comando delle armi nucleari. Un tema taboo, mai discusso da almeno 40 anni. Ma la ragione è meno seria di quanto si creda.


Asia-Pacifico addio. Trump lancia l'"Indo-Pacifico"
IL VIAGGIO IN ASIA

Asia-Pacifico addio. Trump lancia l'"Indo-Pacifico"

Il viaggio di 11 giorni del presidente Donald Trump in Asia si conclude oggi, con la sua visita di Stato nelle Filippine. Cosa cambia rispetto a Obama? I rapporti commerciali. Niente più aree economiche integrate, ma solo trattati bilaterali. E cambia il baricentro della politica Usa, che si sposta verso il Sud Pacifico e l'Oceano Indiano.


Molto fumo e niente arrosto nell'inchiesta su Trump
RUSSIAGATE

Molto fumo e niente arrosto nell'inchiesta su Trump

Il dossier "Russiagate" non si arricchisce affatto con l'arresto di Manafort e Gates, né con la notizia del patteggiamento di Papadopoulos, tutti pezzi grossi della campagna elettorale repubblicana. Fra tutte le accuse il contatto fra Putin e la campagna elettorale non emerge. Si deve attendere e meditare prima di parlar di "nuovo Watergate".


Delitto JFK, continua la falsa narrazione sovietica
DOCUMENTI DECLASSIFICATI

Delitto JFK, continua la falsa narrazione sovietica

Delitto Kennedy: le prove portano a dire che venne ucciso da un lupo solitario, ma la gente vuole credere alla cospirazione. L'unico servizio segreto che potrebbe essere stato coinvolto è il Kgb, ma la gente vuole accusare la Cia. Perché, nonostante il crollo dell'Urss, è sempre il punto di vista sovietico che prevale nella storiografia.