Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Anselmo d’Aosta a cura di Ermes Dovico

Libertà religiosa


Al-Sisi, il difensore dei cristiani che non t'aspetti
EGITTO

Al-Sisi, il difensore dei cristiani che non t'aspetti

Il presidente egiziano al-Sisi, che ha graziato Zaki, da noi è poco apprezzato a causa delle responsabilità che gli sono attribuite nel caso Regeni, ma in patria è una specie di eroe nazionale. Sua la volontà di difendere la minoranza copta e imporre all'islam una svolta moderata per la difesa della libertà di religione. 


Aumentano le intimidazioni di ebrei ortodossi contro i cristiani
ISRAELE

Aumentano le intimidazioni di ebrei ortodossi contro i cristiani

Israele, ancora una volta azioni intimidatorie contro i cristiani in Galilea, al santuario Stella Maris di Haifa. E poi ancora sul monte Sion. Gli ebrei ortodossi rivendicano il possesso dei luoghi di culto cristiani.


Gerusalemme, bloccato per la croce l’abate della Dormizione
IL CASO

Gerusalemme, bloccato per la croce l’abate della Dormizione

Un’operatrice ferma all’entrata del Muro del Pianto padre Schnabel perché indossa la croce pettorale. Poi arrivano le scuse dell’ente che amministra il sito. Ma in Israele le intemperanze verso i cristiani stanno divenendo frequenti.


Iraq, il cardinal Sako nel mirino del presidente
PERSECUZIONE

Iraq, il cardinal Sako nel mirino del presidente

In Iraq non c'è pace per la Chiesa caldea. Il presidente Rashid ha ritirato il decreto che riconosce il cardinal Sako quale patriarca della Chiesa caldea. Dietro c'è la pressione di estremisti sciiti che pretendono di rappresentare anche i cristiani.


Nicaragua: Ortega vuole sbarazzarsi del vescovo Álvarez
persecuzione religiosa

Nicaragua: Ortega vuole sbarazzarsi del vescovo Álvarez

Álvaro Leiva Sánchez, segretario esecutivo dell'Associazione nicaraguense per i diritti umani, dall'esilio punta il dito contro il regime che perseguita il clero perché ha paura della fede del popolo. 


Cristiani sotto tiro degli hooligans dell’ebraismo
GERUSALEMME

Cristiani sotto tiro degli hooligans dell’ebraismo

Vestitosi da frate, un giornalista israeliano sotto copertura documenta le violenze, gli sputi e gli insulti che ricevono quotidianamente i battezzati a passeggio per le vie di Gerusalemme. La tensione sta aumentando e a farne le spese sono anche i cristiani. 


Alvarez scarcerato rifiuta l'esilio e torna in carcere
NICARAGUA

Alvarez scarcerato rifiuta l'esilio e torna in carcere

Il vescovo nicaraguense Alvarez è stato scarcerato dal regime di Ortega, ma è stato subito ricondotto in carcere perché ha rifiutato l'esilio a Roma, proposta frutto della trattativa tra il dittatore e la Santa Sede. Un esilio avrebbe comportato la vittoria di Ortega. 


Dall’Osce all’Onu, la dittatura Lgbt attacca la libertà di religione
I DOCUMENTI

Dall’Osce all’Onu, la dittatura Lgbt attacca la libertà di religione

Due nuovi rapporti, con prospettive diverse, testimoniano l’attacco alla libertà di religione. ACS sottolinea «i crescenti limiti alla libertà di pensiero, coscienza e religione» nei Paesi dell’Osce. Mentre l’esperto dell’Onu sul gender, Madrigal-Borloz, chiede agli Stati di limitare l’obiezione di coscienza e subordinare la tutela della fede ai diritti Lgbt.

- ONU, FABBRICA DI NUOVI DIRITTI, di Stefano Fontana


Lula, mediatore non credibile per la libertà in Nicaragua
COMUNISMO LATINO

Lula, mediatore non credibile per la libertà in Nicaragua

Lula avrebbe ricevuto dal Papa (così dice) l'incarico di mediare con Daniel Ortega, presidente-dittatore del Nicaragua, per la liberazione del vescovo Alvarez e degli altri sacerdoti perseguitati. Ma Lula non è un mediatore credibile. Finora ha sostenuto la dittatura e lui stesso ha metodi autoritari.


Uganda, lo Stato Islamico fa strage di studenti
JIHAD

Uganda, lo Stato Islamico fa strage di studenti

Strage nel dormitorio della scuola secondaria di Lhubirira, Uganda, rivendicata dai jihadisti dell'Adf, sigla terroristica affiliata allo Stato Islamico. L'Adf ha le sue basi nel vicino Congo. Nato negli anni '90, il gruppo si è affiliato all'Isis nel pieno dell'espansione delle attività jihadiste anche nell'Africa centrale. 


Il Papa riceve il dittatore cubano. A Cuba la religione è repressa
PERSECUZIONE

Il Papa riceve il dittatore cubano. A Cuba la religione è repressa

Papa Francesco riceve oggi il presidente/dittatore di Cuba, Miguel Diaz Canel, successore di Castro. I cubani esuli hanno organizzato una protesta in tempo record, per chiedere il rispetto dei diritti umani. Nell'isola comunista la religione è duramente repressa, il Partito controlla tutto. 


Francia, Macron dà un giro di vite ai Fratelli Musulmani
ISLAM

Francia, Macron dà un giro di vite ai Fratelli Musulmani

Adesso Macron ha deciso di mettere mano alla questione Fratelli Musulmani. Il giro di vite è appena iniziato e già ha messo in subbuglio Parigi. Dopo le inchieste giornalistiche e le analisi dei servizi segreti, stretta ai fondi esteri e stop alle associazioni che insegnano un islam estremista.