Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giuseppe Moscati a cura di Ermes Dovico

Polonia


Sacerdote arrestato nella "nuova" Polonia anticlericale
L'INTERVISTA

Sacerdote arrestato nella "nuova" Polonia anticlericale

A La Bussola parla l'avvocato di p. Olszewski, in carcere dal 26 marzo. Si sospetta il movente politico dietro l'arresto, per appropriarsi del suo centro di aiuto alle persone in difficoltà e "regalarlo" a fondazioni di sinistra.


Governo polacco impegnato in una crociata anti-cattolica
LAICISMO

Governo polacco impegnato in una crociata anti-cattolica

La coalizione eterogenea che ha formato il nuovo governo polacco, contro i conservatori, traballa al suo interno, ma proprio per questo fa passare leggi ideologiche e spesso anche anti-cattoliche. 


Fermare la deriva europea, Ue sempre più super-Stato
L'INTERVISTA/ BEATA KEMPA

Fermare la deriva europea, Ue sempre più super-Stato

Debito comune, per le emergenze. Poi una politica fiscale comune, infine un bilancio comune? Ue sempre più super-Stato. Parla Beata Kempa, deputata polacca.


Polonia: le purghe del governo Tusk, con l’avallo di Bruxelles
IL QUADRO

Polonia: le purghe del governo Tusk, con l’avallo di Bruxelles

Il ministro della Giustizia, Adam Bodnar, ha cominciato le purghe sostituendo illegalmente il procuratore nazionale e cercando di irrompere con la forza nei suoi uffici. Nel mirino c’è anche il presidente Andrzej Duda. E l’UE approva.


«In Polonia siamo all’anarchia, Tusk sta destabilizzando il Paese»
INTERVISTA / BEATA KEMPA

«In Polonia siamo all’anarchia, Tusk sta destabilizzando il Paese»

Dall’arresto degli ex ministri Kamiński e Wąsik con un’irruzione della polizia nel Palazzo Presidenziale all’affronto al ruolo dello stesso Duda. La Bussola intervista l’eurodeputata Kempa sulla situazione in Polonia sotto Tusk.


Polonia ad alta tensione, Ue complice della svolta autoritaria
LA VENDETTA DI TUSK

Polonia ad alta tensione, Ue complice della svolta autoritaria

In Polonia Donald Tusk e la sinistra al governo perseguono la loro vendetta totale nel tentativo di abbattere il nemico politico, civile e sociale rappresentato non solo dai conservatori del PiS, ma anche dalla società cristiana del paese. Silenziata sui media pubblici l'imponente manifestazione di protesta a Varsavia. 


Polonia, folle immense ai cortei dei Re Magi
L’EVENTO

Polonia, folle immense ai cortei dei Re Magi

Anche quest’anno si sono svolti in Polonia cortei per l’Epifania del Signore che hanno visto la partecipazione di oltre un milione di persone. Circa 900 le città coinvolte. Un evento grandioso, le cui origini risalgono a un presepe in una scuola elementare...


Polonia, prove tecniche di regime del "liberale" Tusk
RITORNO AL COMUNISMO?

Polonia, prove tecniche di regime del "liberale" Tusk

Benché sostenuto da una coalizione di minoranza, il governo Tusk sta subito usando il pugno di ferro contro i conservatori. Altolà dei vescovi.


Golpe mediatico e attacco alla Costituzione, l’inizio del governo Tusk
Polonia

Golpe mediatico e attacco alla Costituzione, l’inizio del governo Tusk

Il nuovo esecutivo polacco manda la polizia nella sede di TVP Info per cacciarne i dirigenti. Ferita una parlamentare dell’opposizione. Un fatto gravissimo che richiama i tempi di Jaruzelski. Ma Tusk, da europeista, ha le spalle coperte da UE e mainstream.


La “nuova” Polonia nasce anti-cattolica
EUROPA

La “nuova” Polonia nasce anti-cattolica

Formato il nuovo governo del primo ministro Donald Tusk all’insegna dell’agenda di Bruxelles: perdita di sovranità, ecologismo, diritto all’aborto e diritti LGBTQ+.


Polonia, Tusk scelto come premier. Esultano i liberal
CONSERVATORI SCONFITTI

Polonia, Tusk scelto come premier. Esultano i liberal

Morawiecki ha perso il voto di fiducia in parlamento, che ha poi votato Tusk come prossimo premier. Oggi la presentazione del programma e dei ministri. Una coalizione eterogenea, dove la sinistra Lgbt e abortista ha un peso decisivo.


Ue, agli eurodeputati polacchi basta un "like" per perdere l'immunità
PRECEDENTE PERICOLOSO

Ue, agli eurodeputati polacchi basta un "like" per perdere l'immunità

Il Parlamento europeo ha revocato l'immunità parlamentare a quattro eurodeputati polacchi del PiS (gruppo parlamentare Ecr, di cui fa parte anche FdI). Il motivo è un "like" sul video del proprio spot elettorale, giudicato come "discorso di odio".