Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Agnese di Boemia a cura di Ermes Dovico

Scuola


Scuola, una babele di “varianti” governative
GESTIONE DEL COVID

Scuola, una babele di “varianti” governative

“Con il green pass mai più in Dad” era stata la narrazione di inizio anno scolastico. Ora è scontro sui numeri tra il ministro Bianchi e l’Andis. Nel mezzo una serie di “varianti” non del virus, bensì delle indicazioni ministeriali che stremano il personale scolastico. Misure sproporzionate e anche discriminatorie, che impediscono alla scuola di svolgere il suo compito.


L’impegno delle Missioni della Consolata a Gibuti
Testimoni del Vangelo in terre musulmane

L’impegno delle Missioni della Consolata a Gibuti

Pur non potendo annunciare il Vangelo lo testimoniano con le loro opere in particolare rivolte a migliorare la condizione dei bambini disabili


“Io, docente non vaccinato, digiuno per dire no al ricatto”
L’INTERVISTA

“Io, docente non vaccinato, digiuno per dire no al ricatto”

Padre di 5 figli, Rosario Del Vecchio, insegnante di 62 anni, rischia a breve di restare senza stipendio perché non vuole fare il vaccino anti-Covid. Oggi è il suo 24° giorno di digiuno. «È il mio modo per testimoniare la dignità violata, il mio amore per l’Italia e il no all’omologazione tecnocratica che ci è imposta contro la Costituzione. Così continuerò a insegnare ai miei studenti, nella sofferenza», dice Del Vecchio in questa intervista alla Bussola.


Distratti e aggressivi. Così la Dad ha cambiato gli studenti
RITORNO A SCUOLA

Distratti e aggressivi. Così la Dad ha cambiato gli studenti

Finita la scuola a distanza (Dad), gli studenti tornano nelle aule, ma non sono gli stessi di prima. Non si sono dimenticati il lungo periodo di segregazione, non sono rimasti indifferenti al continuo bombardamento mediatico terrorizzante. Sono semmai in preda a pulsioni di autodistruzione, che si manifestano in irrazionali scoppi di collera, contro sé stessi, Dio e il prossimo. Calo generale di memoria e attenzione. Una scuola statalista e burocratizzata non capisce il problema.

- L'OBBLIGO VACCINALE AFFONDA LA SCUOLA di Marco Lepore

 

 


Così affonda la scuola (e l’Italia) dell’obbligo vaccinale
GLI EFFETTI DEL RICATTO

Così affonda la scuola (e l’Italia) dell’obbligo vaccinale

Migliaia di docenti e collaboratori tecnici, amministrativi e scolastici sono costretti a scegliere tra un vaccino sperimentale e il lavoro. Dietro di loro ci sono migliaia di famiglie, ma il ricatto del Governo Draghi procede tra l’indifferenza o il consenso dei più. Presto il personale mancherà, con gravi danni per la scuola e l’Italia. A cui resta una sola speranza.


Prevenzione Covid: hanno dimenticato i disabili
SCUOLA

Prevenzione Covid: hanno dimenticato i disabili

Per gestire i casi di positività nelle classi, i Ministeri della salute e dell'istruzione hanno emesso nuove direttive. In caso di tre casi positivi, si prevede il tampone naso-faringeo per tutti gli alunni, da ripetere anche cinque giorni dopo. E i disabili che non possono farlo? Dimenticati. I ministeri non rispondono neanche ai loro genitori.


Biden rieduca i genitori, con metodi polizieschi
EDUCAZIONE AMERICANA

Biden rieduca i genitori, con metodi polizieschi

Biden incarica il Dipartimento di Giustizia e l'Fbi di indagare sulla presunta violenza dei genitori nelle scuole, su tutto il territorio nazionale. La sua decisione risponde a un appello dei sindacati degli insegnanti. I genitori finiti nel mirino della nuova indagine sono i conservatori che si oppongono alla Critica Race Theory e alla teoria Gender.


Nigeria, l'industria dei sequestri degli studenti
CONTINENTE NERO

Nigeria, l'industria dei sequestri degli studenti

Esteri 04_09_2021 Anna Bono

Nigeria, aveva fatto scalpore, nel 2014, il rapimento di massa di 274 allieve di un collegio, da parte dei guerriglieri jihadisti di Boko Haram. Da allora i rapimenti sono aumentati esponenzialmente. L'ultimo, in una scuola di Kaya, è avvenuto alla luce del sole. Ma il jihad non c'entra più. Quello dei rapimenti è ormai un'industria. 


Scuola, nessuna strategia è pronta all'infuori del vaccino
COVID E POTERE

Scuola, nessuna strategia è pronta all'infuori del vaccino

Scuole a rischio Dad per un altro anno ancora. Si prepara la riapertura al buio, senza una strategia governativa chiara. Si punta solo sulla vaccinazione di massa di studenti e insegnanti. Anche se l'esperienza dimostra che non ferma il contagio. Manca del tutto una strategia preventiva per mettere in sicurezza aule e trasporti. 


A scuola di punizioni collettive. O tutti col Pass o mascherina per tutti
SCUOLA E DISTANZIAMENTO

A scuola di punizioni collettive. O tutti col Pass o mascherina per tutti

Scuola, per definire le linee guida per la riapertura di settembre, il Ministero e i sindacati si sono incontrati il 5 agosto. Hanno prodotto una bozza di protocollo di sicurezza in cui si stabilisce che nelle classi in cui saranno tutti vaccinati, allora si potrà levare la mascherina. Dovrebbe essere un premio, in realtà si tradurrà in una punizione per quegli studenti che, non volendo o non potendo vaccinarsi, saranno responsabili dell'obbligo di portare la mascherina imposto a tutti i loro compagni di classe. Con buona pace della sensibilizzazione contro il bullismo. È un esempio, nel microcosmo scolastico, della politica divisiva imposta a tutto il Paese.
- LA LEGA VOTA IL GREEN PASS E SI SPACCA, di Ruben Razzante
- VACCINI, LA DEONTOLOGIA DIMENTICATA DA AVVENIRE, di Silvana de Mari 


I nazionalisti indù insidiano la vita dei cristiani
Induismo

I nazionalisti indù insidiano la vita dei cristiani

Dal 2014 la vita dei cristiani in India diventa sempre più difficile a causa dei frequenti episodi di intolleranza nei loro confronti

 


Milioni di giovani madri non torneranno a scuola in Africa
COVID-19

Milioni di giovani madri non torneranno a scuola in Africa

Svipop 31_07_2021 Anna Bono

In Africa, dove circa il 25 per cento delle donne diventano madri prima dei 18 anni, la chiusura delle scuole ha determinato un ulteriore, impressionante aumento delle gravidanze precoci