Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giovanni I a cura di Ermes Dovico

Nigeria


Il vescovo nigeriano lascia. Val più la tribù del battesimo
CONTINENTE NERO

Il vescovo nigeriano lascia. Val più la tribù del battesimo

Monsignor Opkaleke era stato nominato nel 2012 vescovo di Ahiara, Nigeria. L'ostilità di clero e fedeli è stata implacabile, irremovibili nel rifiutare “un estraneo”: appartiene a una tribù rivale rispetto a quella maggioritaria di Ahiara. Nonostante l'appoggio del Papa, il vescovo ha dovuto mollare.


Nigeria, si dimette il vescovo contestato
africa

Nigeria, si dimette il vescovo contestato

Borgo Pio 19_02_2018

Nominato nella diocesi di Ahiara in Nigeria da Benedetto XVI nel 2012 è sempre stato ostacolato da clero e laici per la sua etnia di provenienza. Il Papa nomina un amministratore apostolico


Nigeria e Kenya violano la Convenzione di Ginevra
Richiedenti asilo rimpatriati in Camerun e Sudan del Sud

Nigeria e Kenya violano la Convenzione di Ginevra

L’Acnur accusa di violazione della Convenzione di Ginevra la Nigeria per l’estradizione di 47 separatisti camerunesi e il Kenya per l’espulsione di un leader sud sudanese ora condannato a morte per tradimento


Nigeria, nuovo attentato suicida in un campo profughi
Boko Haram, strage tra gli sfollati di Maiduguri

Nigeria, nuovo attentato suicida in un campo profughi

Ancora una volta il gruppo jihadista Boko Haram ha compiuto un attentato suicida nel più grande campo profughi del nord est della Nigeria servendosi di due donne che indossavano cinture esplosive


Camerun. 33.000 cittadini di lingua inglese in fuga
Africa. Una nuova emergenza profughi

Camerun. 33.000 cittadini di lingua inglese in fuga

 

In Camerun la crescente instabilità delle regioni a maggioranza anglofona che reclamano l’indipendenza induce migliaia di persone a lasciare il paese e cercare rifugio in Nigeria, nello stato di Cross River

 


Nigeria, non solo i terroristi uccidono i cristiani
CONTINENTE NERO

Nigeria, non solo i terroristi uccidono i cristiani

In Nigeria il 2018 è iniziato con un susseguirsi di attacchi e attentati, alcuni dei quali hanno colpito luoghi di culto e fedeli cristiani e musulmani. A Omuku, 16 fedeli cristiani sono stati uccisi nel giorno di capodanno. Ma non si tratta di un attentato religioso, bensì di un regolamento di conti. Ci sono tanti livelli di violenza in quel paese.


I vescovi africani agli emigranti: restate e create ricchezza
ALLA PARTENZA

I vescovi africani agli emigranti: restate e create ricchezza

Esteri 21_12_2017 Anna Bono

I filmati che mostrano degli emigranti africani arrestati e venduti come schiavi in Libia sono circolati anche in Africa. Hanno provocato la reazione di vescovi e capi di Stato, soprattutto in Nigeria da cui parte la maggior parte degli emigranti che tentano la fortuna in Europa. Appelli a non partire e promesse di reinserimento in patria.


La Nigeria intende rimpatriare tutti i propri emigranti e bloccare i flussi migratori
La Nigeria contro l’emigrazione illegale e la tratta di schiavi in Libia

La Nigeria intende rimpatriare tutti i propri emigranti e bloccare i flussi migratori

Il presidente della Nigeria Muhammadu Buhari ha annunciato che il suo governo riporterà a casa i nigeriani bloccati in Libia e farà il possibile per evitare che altri giovani emigrino alla volta dell’Europa


La lotta dei Pontefici contro la schiavitù, la verità negata
STORIA

La lotta dei Pontefici contro la schiavitù, la verità negata

La lotta della Chiesa contro la schiavitù, in duemila anni di storia, è una verità storica documentata, fra le altre cose, da bolle papali e scomuniche dei commercianti di schiavi, sempre rinnovate dal XV al XIX Secolo. Ma un libro, scritto dal sacerdote nigeriano Pius Adiele Onyemechi, intende dar la colpa alla Chiesa per la tratta.


Salvato da Maria in foresta, la fede del missionario rapito
NIGERIA

Salvato da Maria in foresta, la fede del missionario rapito

Il missionario italiano don Maurizio Pallù è stato rilasciato dopo essere rimasto con altre due persone in mano ad una banda in Nigeria: "Ho passato il centenario di Fatima con Maria nella foresta, abbiamo sentito il suo conforto. Il diavolo vuole distruggere tutto, qui". 


Sorte ancora ignota per il missionario rapito in Nigeria
MAURIZIO PALLU'

Sorte ancora ignota per il missionario rapito in Nigeria

Ancora non si hanno notizie di don Maurizio Pallù, il sacerdote missionario da tre anni in Nigeria, rapito la mattina del 12 ottobre mentre, insieme ad altre quattro persone, si stava recando a Benin City. Il rapimento è ad opera di briganti, non di Boko Haram. E' il quinto sequestro di religiosi in pochi mesi.


Oltre 20 cristiani massacrati dai fulani
NIGERIA

Oltre 20 cristiani massacrati dai fulani

Diversi uomini armati sono entrati in un villaggio sparando contro tutti e uccidendo 19 uomini fra cui 9 bambini. Così, oltre a subire l'odio del fondamentalismo islamico di Boko Harama, i cristiani vengono massacrati da questa etinia di nomadi che in un solo anno ha fatto oltre 200 vittime.