Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Beata Vergine Maria del Monte Carmelo a cura di Ermes Dovico

Isis


Congo, l'ombra dei jihadisti sull'uccisione di Attanasio
OMICIDIO DI ATTANASIO

Congo, l'ombra dei jihadisti sull'uccisione di Attanasio

Esteri 23_02_2021 Anna Bono

L’ambasciatore italiano nella Repubblica democratica del Congo, Luca Attanasio, è stato ucciso ieri assieme alla guardia del corpo Vittorio Iacovacci in un convoglio del Programma alimentare Onu. Nessuna rivendicazione, ma è una delle aree più pericolose del mondo, dove operano numerosi gruppi armati violentissimi, fra cui le Adf a prevalenza jihadista. 


16 morti e una chiesa incendiata in Congo
Africa

16 morti e una chiesa incendiata in Congo

È il bilancio di un attacco a un villaggio attribuito al gruppo armato jihadista Adf di origine ugandese che da anni opera nell’est della Repubblica democratica del Congo


L'Isis ci riprova, sventato un attacco in Europa centrale
TERRORISMO

L'Isis ci riprova, sventato un attacco in Europa centrale

Grazie a una soffiata dalla Polonia, è stata smantellata una rete di terroristi che operava fra Germania e Danimarca e scoperto il progetto di un attentato dell'Isis contro un bersaglio europeo non ancora identificato. Intanto l'Austria fa il mea culpa per non essere riuscita a prevenire l'attentato di Vienna del novembre scorso. 


Un Comitato per restituire le proprietà sottratte ai cristiani iracheni
Iraq

Un Comitato per restituire le proprietà sottratte ai cristiani iracheni

Approfittando della fuga dei proprietari cristiani dal paese e della connivenza di funzionari corrotti molte case e terreni sono stati espropriati. Adesso i cristiani di ritorno li reclamano


Iraq. Un Natale per tutti, cristiani e musulmani
Islam

Iraq. Un Natale per tutti, cristiani e musulmani

Il parlamento ha approvato la proclamazione del Natale “festa nazionale con cadenza annuale” accogliendo la richiesta del patriarca caldeo, cardinale Louis Raphael Sako


Colloqui tra Francia e Tunisia per il rimpatrio dei jihadisti tunisini
Jihad

Colloqui tra Francia e Tunisia per il rimpatrio dei jihadisti tunisini

La Tunisia, nonostante l’opinione pubblica contraria, si dice disposta a ricevere i propri cittadini terroristi purché rimpatriati dalla Francia nel rispetto delle leggi internazionali.


In India dei giovani musulmani profanano una Croce
Asia

In India dei giovani musulmani profanano una Croce

Nel Kerala un gruppo di musulmani è salito su una croce, si è fatto riprendere mentre ci ballava sopra e ha diffuso le immagini sui social network

 

 


Terroriste ‘graziate’ perché donne. La denuncia dell’Onu
LEGATE ALL’ISIS

Terroriste ‘graziate’ perché donne. La denuncia dell’Onu

Un rapporto pubblicato dal Comitato antiterrorismo delle Nazioni Unite denuncia la scarsa cura con cui l’Ue gestisce la realtà delle terroriste partite per il Medio Oriente per unirsi all’Isis. “Le donne sono il gruppo con il più basso tasso di rimpatri” e vengono solitamente condannate “a pene più leggere rispetto agli uomini, non per circostanze attenuanti, ma per lo stereotipo che le vuole vittime”


Immorale quel riscatto: i soldi faranno morti e sequestri
POCO DA FESTEGGIARE

Immorale quel riscatto: i soldi faranno morti e sequestri

E' stato moralmente lecito pagare il riscatto per Silvia Romano? La risposta è negativa, dato che gli effetti negativi sopravanzano quelli positivi: quei soldi serviranno per uccidere più di una persona e per sequestrare molte altre persone. 


Il cardinale Sako rievoca la figura dell’arcivescovo di Mosul, monsignor Rahho, rapito e ucciso nel 2008
12° anniversario della morte di monsignor Rahho

Il cardinale Sako rievoca la figura dell’arcivescovo di Mosul, monsignor Rahho, rapito e ucciso nel 2008

Monsignor Paul Faraj Rahho era stato rapito il 29 febbraio all’uscita dalla chiesa del Santo Spirito di Mosul. Il presule è uno dei tanti martiri cristiani che contrassegnano la storia dell’Iraq


Un Natale senza Messa di mezzanotte nelle chiese di Baghdad
I cristiani iracheni tra speranza e timori

Un Natale senza Messa di mezzanotte nelle chiese di Baghdad

Si ripopola la Piana di Ninive, i cristiani ricostruiscono le chiese distrutte dall’Isis, ma la situazione resta critica. Nelle chiese di Baghdad a Natale non si celebrerà la Messa di mezzanotte

 


Festa di Natale di Caritas Bangladesh per i bambini poveri
Natale

Festa di Natale di Caritas Bangladesh per i bambini poveri

La Caritas ha organizzato a Rajshahi una festa per i bambini delle baraccopoli, con tanto di "torta di compleanno per Gesù" che ha fatto la gioia dei piccoli ospiti, molti dei quali musulmani