Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santi martiri messicani a cura di Ermes Dovico

Blasfemia


Confermate in Pakistan due condanne a morte per blasfemia
Islam

Confermate in Pakistan due condanne a morte per blasfemia

L’Alta corte di Lahore ha confermato in appello la condanna alla pena capitale a due fratelli accusati di blasfemia per aver pubblicato su Internet materiale offensivo sull’Islam


Un’altra donna cristiana accusata di blasfemia in Pakistan
Islam

Un’altra donna cristiana accusata di blasfemia in Pakistan

È accusata di aver condiviso su una chat di WhatsApp un messaggio offensivo nei confronti dell’Islam e per questo da nove mesi si trova in carcere


Pakistan, nuove vittime della caccia ai "blasfemi"
ISLAM

Pakistan, nuove vittime della caccia ai "blasfemi"

Pakistan. Un musulmano impiccato dalla folla perché accusato di blasfemia, un buddista linciato dalla folla per lo stesso motivo. E un gruppo di estremisti ha profanato un cimitero ahmadi, setta "eretica". Sono gli ultimi di una serie di casi in cui la popolazione si fa giustizia da sé, dopo che qualcuno, senza prove, viene accusato di blasfemia.


Una nuova condanna a morte per blasfemia in Pakistan
Islam

Una nuova condanna a morte per blasfemia in Pakistan

Un Pastore protestante è stato condannato alla pena capitale con l’accusa di aver diffuso messaggi via cellulare offensivi nei confronti della madre di maometto


Un cristiano accusato di blasfemia in Pakistan
Islam

Un cristiano accusato di blasfemia in Pakistan

Come in altri casi, l’uomo è stato falsamente accusato di aver offeso l’Islam e Maometto per motivi di interesse da una persona che gli deve del denaro


L'Europa ha perso la fede, ecco le prove
SECOLARISMO

L'Europa ha perso la fede, ecco le prove

Perché Helena Dalli, Commissaria all'Uguaglianza, proponeva delle linee guida in cui eliminava anche l'augurio di buon Natale? Perché un collaboratore del Parlamento europeo si permette di pubblicare una copertina blasfema? Perché i cattolici hanno rinunciato all'identità di credenti.

- BLASFEMIA TARGATA UE di Luca Volontè


È in carcere da due anni in Pakistan un cristiano accusato di blasfemia
Islam

È in carcere da due anni in Pakistan un cristiano accusato di blasfemia

L’uomo mentalmente disabile nel 2019 era stato picchiato e denunciato dal marito di una donna con la quale aveva avuto una discussione


Un altro cristiano accusato di blasfemia in Pakistan
Islam

Un altro cristiano accusato di blasfemia in Pakistan

Una donna arrestata per un SMS ritenuto blasfemo è in carcere e rischia la condanna a morte e lunghi anni di carcere mentre i suoi legali ricorrono disperatamente in appello

 


Ancora blasfemie e abortismo, un’ideologia anticristiana
IL CRISTO VANDALIZZATO

Ancora blasfemie e abortismo, un’ideologia anticristiana

In Arkansas gli attivisti di Indecline, come segno di protesta contro una legge che salvaguarda i nascituri, hanno deturpato la statua del cosiddetto Cristo degli Ozarks appendendovi uno striscione con la scritta blasfema: “Dio benedica gli aborti”. Segno della sempre più netta saldatura tra anticristianesimo e abortismo, caro ai satanisti.


"Blasfema" denunciata in Italia: in carcere in Marocco
IL CASO

"Blasfema" denunciata in Italia: in carcere in Marocco

Una ragazza italiana di famiglia marocchina, tornando nel Paese dei genitori, è stata arrestata, processata e condannata al  carcere per blasfemia. Nel 2019 aveva condiviso un post su Facebook (subito cancellato) con un gioco di parole sulla sura 108 del Corano. Era stata denunciata, a sua insaputa, da un'associazione islamica italiana.


Assolti in Pakistan due cristiani accusati di blasfemia
Islam

Assolti in Pakistan due cristiani accusati di blasfemia

Erano stati arrestati nel 2013 e condannati a morte nel 2014 in seguito alla denuncia di alcuni vicini di casa che li avevano accusati di aver offeso l’Islam e Maometto con un sms

 


Lo scisma tedesco deturpa la Messa. A Roma non vedono?
BLASFEMIE CONTINUE

Lo scisma tedesco deturpa la Messa. A Roma non vedono?

Donne che giocano a fare i preti, bandiere arcobaleno sull’altare, statua punk della Madonna. Dopo le benedizioni proibite del 10 maggio, in Germania si fanno predicazioni vietate e Messe blasfeme. In alcune delle chiese più importanti del Paese, predicano 12 donne, chiaro riferimento agli apostoli. La Bussola ha assistito ad una Messa, quella di Essen e mostra come sia ormai in corso l'abominio della desolazione. A Roma intanto si fa finta di non vedere?