• OMS

    Trattato pandemico, resta il nodo sovranità. E non solo

    Un documento che intende essere «legalmente vincolante». È la bozza, l’ultima, del trattato pandemico dell’Oms che comporterebbe giocoforza cessioni di pezzi di sovranità da parte dei Paesi aderenti, profilando un governo sanitario mondiale. E intanto l’Amministrazione Biden spinge per inserirvi l’aborto.

    • nuova emergenza in corso

    Ong e Turchia: ecco perché fa gola la rotta orientale

    Nuova emergenza al largo di Roccella Ionica per salvare tre pescherecci con a bordo circa 1000 clandestini. I servizi segreti italiani avevano lanciato l'allarme sulle crescenti migrazioni clandestine nella rotta orientale. Perché c'è la Turchia che fa da centro di raccolta e partenza e perché le Ong si sono spostate soprattutto su quel tratto di Mediterraneo. Ma si utilizzano imbarcazioni di qualità più scadente per aumentare il profitto dei trafficanti e questo rende il naufragio più concreto. 
    - CRIMINALITÀ E IDEOLOGIA ALIMENTANO L'ILLEGALITÀ, di Giancarlo Cerrelli

    • parlano i famigliari

    Le ragioni delle vittime alla base dell'inchiesta covid

    Mentre il tribunale dei ministri archivia le accuse al governo Conte II, la procura di Roma iscrive nel registro degli indagati gli ex ministri della Sanità per non aver aggiornato il piano pandemico. Ma è dalle storie dei famigliari delle vittime che hanno fatto partire l'indagine della procura di Bergamo, che si comprende la catena di errori e ritardi nella gestione della pandemia. Parla alla Bussola l'avvocato Locati, figlia di una delle 87 vittime agli atti. 

    • POLONIA

    Attacco a Wojtyła, un castello di menzogne basato sui “dossier” rossi

    Con un’operazione di marketing ben studiata, lanciato in Polonia il libro Massima colpa, in cui si sostiene che Wojtyła abbia coperto gli abusi dei sacerdoti quando era arcivescovo di Cracovia. Attacchi che vengono da lontano, frutto di una strisciante opera di demolizione di Giovanni Paolo II in patria e che unisce settori anticlericali, media liberal e cattolici ostili alla Tradizione. E all’origine ci sono i falsi dossier del regime comunista.
    - I GIOVANI POLACCHI IGNORANO LA GRANDEZZA DI WOJTYLA, di Nico Spuntoni
    - VIDEO: "OPERAZIONE LEGGENDA NERA" SU GIOVANNI PAOLO II, di Riccardo Cascioli

    English Español
    • LO STUDIO

    Spike e danni neurologici, nuove autorevoli evidenze

    Il prestigioso MIT di Boston ha pubblicato uno studio che conferma le evidenze della presenza della proteina spike del Covid nel processo di alcune malattie neurodegenerative. E la spike prodotta dal vaccino favorirebbe l'accumulo di tossicità simili a prioni nei neuroni. 

    • IMMIGRAZIONE

    Tragedia di Crotone, le omissioni e le responsabilità taciute

    Tragedia di Crotone: per evitare che questi naufragi si ripetano, l'emozione non deve impedire di far luce su quel che è successo davvero. Da dove è partito quel barcone? Perché nessuno l'ha fermato o segnalato prima? E che motivi hanno spinto centinaia di persone a salirvi a bordo rischiando la vita in un viaggio estremo?

    • l'inchiesta di bergamo

    Processo al Covid, ma lockdown e politici sono già "salvi"

    L'inchiesta di Bergamo sui morti in Val Seriana solleva più di un interrogativo tanto che lo stesso procuratore ammette la difficoltà nel riconoscere il reato di epidemia colposa e dice: «Non accusiamo nessuno». La tesi che i morti si sarebbero potuti evitare è affidata ad un modello matematico di Crisanti, mentre è completamente assente ogni analisi sull'assenza di cure precoci, che si sono dimostrate vincenti sul campo. Gli stessi politici sotto indagine saranno però "riabilitati" grazie al lockdown successivo, unico imputato che non finirà alla sbarra. 
    - VIDEO: UN'INDAGINE CHE NON CI PIACE, di Riccardo Cascioli

    • CORSI PER DOCENTI

    Carriera alias a scuola, il governo Meloni s'inchina al gender

    In svolgimento da ieri a Brescia un corso per docenti patrocinato dal Ministero del Lavoro e che promuove il «superamento del binarismo» e la carriera alias. Una procedura, questa, illegale e contraria al bene degli studenti. L’appello di Pro Vita & Famiglia all’esecutivo: «Ritiri il patrocinio». Esso risale al governo precedente, ma l'attuale non ha inteso revocarlo. E il centrodestra, sui temi etici, vira sempre più a sinistra.
    - QUATTRO ANNI FA IL VATICANO SMONTAVA IL GENDER, di Fabrizio Cannone

    • cala il sipario

    Costanzo, il pifferaio magico della tv nichilista

    Osannato a destra e a sinistra, il conduttore scomparso ha cambiato la tv e soprattutto la mentalità. Il suo salotto ha garantito agli ospiti visibilità, con una punta di esibizionismo, e ha veicolato nelle case degli italiani quella cultura relativista che ha contribuito a degradare la nostra società.

    • NAUFRAGIO IN CALABRIA

    La strage di immigrati ha tanti colpevoli. E non siamo noi

    A Cutro, località a una ventina di chilometri da Crotone (Calabria), un peschereccio si è spezzato in due a causa della forte mareggiata. Era carico di emigranti. Inevitabile la strage. Come sempre il naufragio, con decine di vittime, è l'occasione per colpevolizzare l'astratta "comunità internazionale" e l'Europa, si invocano le solite misure di cooperazione allo sviluppo per rimuovere le cause all'origine dell'emigrazione e ritorna in auge l'ideologia "immigrazionista". Meglio tornare alla realtà e abbandonare questi vecchi luoghi comuni, se vogliamo affrontare il problema. 

    • SOCIALCRAZIA

    Musk e Ferragni: i due volti di un ego non-distopico

    Musk che aggiusta l'algoritmo di Twitter per essere sempre in cima e la Ferragni che crea un account Instagram ad Amadeus regalando al social una pubblicità enorme sono due fenomemi accomunati da una particolarità: sono le persone ad avere un’ultima responsabilità sul proprio operato. Non serve dare una colpa generica “ai social”: gli imputati hanno un nome e un cognome.

    • la battaglia

    «Diritti umani violati»: Ascoltami porta i vaccini davanti alla Cedu

    Le reazioni avverse al vaccino-Covid provano che le leggi che hanno imposto la vaccinazione hanno violato un diritto umano. I danneggiati da vaccino-Covid riuniti nel Comitato Ascoltami portano la sentenza della Corte costituzionale davanti alla Corte europea dei diritti umani: «È stata lesa la Convenzione di Roma in relazione al diritto alla vita, alla salute, all’integrità psicofisica, alla dignità umana». Si profila una battaglia legale per chiedere giustizia.