Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Pier Damiani a cura di Ermes Dovico

Attualità


Migranti, le "curiose" amnesie di Amnesty
REPORT SUI DIRITTI UMANI

Migranti, le "curiose" amnesie di Amnesty

Il rapporto Amnesty accusa l'intesa tra Europa e Libia di violazioni dei diritti umani sui migranti ritornati in Libia o in attesa di partire. Ma tace sul business delle organizzazioni criminali. Perché ha l'obiettivo di far riprendere gli sbarchi.  


Perché le Sentinelle ci esortano a vegliare "ora più che mai"
SVEGLIARE LE COSCIENZE

Perché le Sentinelle ci esortano a vegliare "ora più che mai"

Pur gravemente silenziate, le Sentinelle in Piedi sono attive più che mai: la vittoria non sta nei numeri o in politica, ma nella "responsabilità personale" testimonianta davanti ad un potere che sta approvando leggi (Dat, Fake News, Gender) atte a rendere l'uomo un esecutore del nuovo totalitarismo.


Radio Vaticana e le ospitate reciproche con l'icona gay
IL CONVEGNO

Radio Vaticana e le ospitate reciproche con l'icona gay

C’è una nuova aria che si respira in Vaticano per quello che riguarda l'approccio al mondo LGBT? Sembrerebbe di si. E anche Radio Vaticana si adegua. Come? Con un convegno sulla radio tra i cui ospiti spicca un conduttore recentemente diventato icona gay. 


Viva la pizza, fast food creato col cervello
IL RICONOSCIMENTO UNESCO

Viva la pizza, fast food creato col cervello

L'Unesco proclama la pizza Patrimonio dell’Umanità. Più che la pizza-pizza, però, avrebbero dovuto premiare il cervello dei napoletani, che hanno inventato, con essa, per necessità di fame, il fast-food. Purché sia quella originale e non le sue infinite variazioni. 


Chi è il pasticcere simbolo della libertà religiosa?
FEDE E RAGIONE A PROCESSO

Chi è il pasticcere simbolo della libertà religiosa?

La Corte Suprema Usa si pronuncerà su uno dei punti nevralgici della guerra fra l’America religiosa e quella progressista: la libertà di coscienza messa in pericolo dalle "nozze" Lgbt. A rappresentare chi desidera agire secondo ragione è il pasticcere Jack Phillips, chiamato a difendere la visione di Dio.


Parola di Dio, diritto di ascoltarla, dovere di annunciarla
LA LETTERA

Parola di Dio, diritto di ascoltarla, dovere di annunciarla

Chiariamo l'equivoco che serpeggia nel mondo cattolico. Vi è una sottolineatura unilaterale di alcuni aspetti della vita cristiana, che rischiano di mettere in secondo piano il compito essenziale: annunciare la parola. E’ giusto sottolineare l’importanza cristiana dell’accoglienza, ma non possiamo dimenticare che a tutte queste persone prima o poi occorre anche annunciare esplicitamente il significato di Gesù, che dà senso a tutta la nostra vita.


Hollywood scarica Spacey ma incensa il film pederasta
FEMMINISMO

Hollywood scarica Spacey ma incensa il film pederasta

Kevin Spacey viene "scaricato" dai produttori di House of Cards dopo le accuse di “molestie sessuali” verso un minorenne. Ma allora perché tutti applaudono il debutto di una pellicola pederasta? Pare una schizofrenia ma la logica è la stessa: eliminare la legge naturale eliminando l'autorità maschile.


Orgoglio gay occupa la Cattedrale, la scusa è l'Aids
VIENNA

Orgoglio gay occupa la Cattedrale, la scusa è l'Aids

Per la giornata mondiale contro l'Aids a Vienna il cardinale Schonborn apre le porte della Cattedrale a una paraliturgia dell'orgoglio gay. Ma si tace sul fatto che la prima causa di contagio è proprio l'amore omosessuale. E il trans Conchita diventa "sacerdote" del nuovo Credo. 

-#SALVIAMOLECHIESE dalle paraliturgie omoeretiche di Andrea Zambrano


Natale cristiano scimmiottato: è la pubblicità, bellezza
SPOT E PROVOCAZIONI

Natale cristiano scimmiottato: è la pubblicità, bellezza

Arriva il Natale e le pubblicità si adeguano alterandolo per farne perdere la portata. Ikea mette in scena un presepe con un cane al posto del bambinello, ma nega che si riferisca a una Natività; Ferrero promuove il calendario dell'Avvento, ma ad essere atteso non è Gesù, bensì Babbo Natale. Strategie di marketing che mostrano come quello cristiano sia il solo Natale possibile, ma deve essere scimmiottato per il business.


Ex islamista: "Mio padre mi segregò ma Gesù mi liberò"
CONVERSIONI

Ex islamista: "Mio padre mi segregò ma Gesù mi liberò"

Da piccola si domanda il senso di "un mondo crudele di cui non volevo far parte”. Fino al tentato sucidio, alla violenza e ai contatti con l'Isis. Ma "la Bibbia mi fologrò: Gesù è un Dio che chiede di amare i nemici". Ora, pur allontanata da casa, racconta la gioia cristiana ai musulamani.


L'Occidente autolesionista fa male anche all'islam - VIDEO
TERRORISMO ISLAMICO

L'Occidente autolesionista fa male anche all'islam - VIDEO

Davvero mostrare le violenze degli estremisti islamici è una forma di incitamento all'odio contro i musulmani? La domanda è d'obbligo viste le polemiche scoppiate tra Theresa May e Donald Trump. La risposta è ovviamante: no. La censura fa male a tutti, tranne che ai terroristi islamici. Ecco perchè.

 


Il veleno del generale e la fine della tregua in Bosnia
IL GESTO CHOC DI PRALJAK

Il veleno del generale e la fine della tregua in Bosnia

La creazione della Repubblica croata di Herceg-Bosna fu un autodifesa contro la radicalizzazione islamica dello Stato centrale. Ma la conferma delle condanne e il suicidio choc in diretta tv di Praljak rappresentano la fine della tregua tra croati e bosniaco-musulmani con conseguenze imprevedibili.