Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Brigida di Svezia a cura di Ermes Dovico

Vita e bioetica


“Scegliamo la Vita”: riconoscere la personalità giuridica del concepito
oggi la manifestazione

“Scegliamo la Vita”: riconoscere la personalità giuridica del concepito

Oggi la Manifestazione Nazionale per la Vita organizzata da Pro Vita onlus per chiedere allo Stato di riconoscere la personalità giuridica e quindi il rispetto dei diritti fondamentali dell’essere umano concepito. 


La pillola abortiva resta, ma la Corte Suprema non chiude i giochi
STATI UNITI

La pillola abortiva resta, ma la Corte Suprema non chiude i giochi

La Corte Suprema degli USA ha deciso all’unanimità che un gruppo di medici non ha i requisiti per agire in giudizio contro la liberalizzazione del mifepristone. Ma la sentenza lascia aperta la porta ad altri ricorsi, in primis delle donne danneggiate dalle pillole abortive.


L'Italia cassa l'aborto dal G7? Falso allarme (purtroppo)
diritto o delitto?

L'Italia cassa l'aborto dal G7? Falso allarme (purtroppo)

Le voci su ipotetiche manovre del governo italiano in senso antiabortista sono infondate. Tante polemiche per nulla? Piuttosto, il clamore suscitato ogni volta che vi si accenna è prova indiretta della posta in gioco: vite umane innocenti.


Mamma a 63 anni, la tecnica asservita ai capricci degli adulti
FIVET

Mamma a 63 anni, la tecnica asservita ai capricci degli adulti

Il caso della sessantatreenne Flavia Alvaro: partorisce un bambino, figlio genetico di una coppia di giovani sportivi. Una pratica che richiama l’utero in affitto, ma con il bebè che resta alla gestante. Una vicenda emblematica dell’odierna decadenza occidentale.


Trattato Pandemico rimandato, ma l'Oms rilancia sull'aborto
CONTRO LA VITA

Trattato Pandemico rimandato, ma l'Oms rilancia sull'aborto

Il Trattato Pandemico può attendere. Grazie alla resistenza di Italia e Regno Unito. Ma l'Oms va avanti a promuovere "in circostanze pandemiche" l'accesso all'aborto per gli adolescenti.


La riabilitazione degli allucinogeni in ambito psichiatrico
il dibattito

La riabilitazione degli allucinogeni in ambito psichiatrico

Al congresso nazionale della Società Italiana di psichiatria si torna a parlare di allucinogeni e sostanze psichedeliche nell'ambito della cura delle malattie psichiatriche. Un tema che proietta al Mondo nuovo di Huxley. Dimenticando l'approccio relazionale e psicoterapeutico alla sofferenza mentale. 


Condannato Lucchina, "colpevole" di voler salvare Eluana
il caso englaro

Condannato Lucchina, "colpevole" di voler salvare Eluana

L’allora direttore generale della Sanità lombarda si era opposto all'uccisione della 39enne. Oggi dovrà sborsare 175mila euro alla Regione. Una sentenza contro la legge naturale.


Criopreservazione, la nuova (e redditizia) frontiera del transumanesimo
miti scientisti

Criopreservazione, la nuova (e redditizia) frontiera del transumanesimo

Sono già 400 gli iscritti all'associazione Tomorrow che si incarica - una volta morto - di conservare il tuo corpo nell'azoto per riportarlo in vita quando la scienza lo permetterà. Il mito dello scientismo ottocentesco si fonde con la hybris transumanista. La risurrezione non è certa, ma il business è assicurato. 


«La 194 ha ridotto gli aborti». Quanti cattolici cadono nel tranello
firenze

«La 194 ha ridotto gli aborti». Quanti cattolici cadono nel tranello

Un'illusione statistica supportata da una lettura affrettata sostenuta dai pro-choice vuole che la legge che ha reso l’aborto legale faccia diminuire il numero di aborti. Ma questo argomento in difesa della 194 salta fuori anche in contesti cattolici. Come accaduto a Firenze per i 50 anni dalla morte della venerabile Maria Cristina Ogier. 


Quelle comunicazioni nascoste da Fauci, altri misteri sul Covid
LE ORIGINI DEL CORONAVIRUS

Quelle comunicazioni nascoste da Fauci, altri misteri sul Covid

Nuove email, pubblicate grazie all'inchiesta del Congresso Usa, rivelano come Fauci, il "medico in capo", abbia nascosto informazioni utili per capire l'origine del Covid-19.


Eutanasia chiesta da un'altra donna, le colpe della Consulta
FINE VITA

Eutanasia chiesta da un'altra donna, le colpe della Consulta

Un altro caso di suicidio assistito a Trieste, condotto e sfruttato politicamente dai Radicali. Martina Orpelli, tetraplegica, chiede di morire. La Consulta può darle ragione.


Fake news per infangare i pro life, Repubblica scivola per 100 euro
genova

Fake news per infangare i pro life, Repubblica scivola per 100 euro

Dopo Aosta, tocca a Genova. Repubblica monta il caso di una donna in ospedale che avrebbe ricevuto l'offerta di 100 euro dal centro di aiuto alla vita per non abortire. Ma è una notizia senza riscontri, smentita sia dalla struttura sanitaria che dal Cav e da Pro Vita onlus. La propaganda si serve anche della menzogna.