Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Guglielmo da Vercelli a cura di Ermes Dovico

Donald trump


L’amministrazione Trump ha adottato una nuova norma in materia di asilo
Stati Uniti

L’amministrazione Trump ha adottato una nuova norma in materia di asilo

Dal 16 luglio gli Stati Uniti accettano di esaminare una richiesta di asilo solo se è stata presentata in uno dei paesi che gli emigranti hanno attraversato nel loro viaggio verso gli Usa


Libertà religiosa e vita, altri passi avanti di Trump
NUOVE NORME

Libertà religiosa e vita, altri passi avanti di Trump

Dopo le restrizioni alla libertà religiosa sotto Obama, l’amministrazione Trump ha emanato nuove norme per rafforzare la possibilità per enti sanitari, medici, infermieri e soggetti vari di esercitare l’obiezione di coscienza rispetto ad aborti, sterilizzazioni, suicidi assistiti. «Ogni cittadino ha il diritto di vivere secondo gli insegnamenti della propria fede», ha detto il presidente al National Day of Prayer, sottolineando l’importanza della preghiera.


«Non finanzieremo l’uccisione dei nascituri»
IL GOVERNO TRUMP

«Non finanzieremo l’uccisione dei nascituri»

Il segretario di Stato, Mike Pompeo, ha annunciato due nuove misure dell’amministrazione Trump, dirette a evitare che i soldi dei contribuenti finanzino la pratica e la propaganda abortista all’estero. Il fine è «soddisfare i nostri fondamentali obiettivi di salute, inclusa l’assistenza sanitaria per le donne, rifiutandoci di sovvenzionare l’uccisione di bambini non ancora nati». Esultano i gruppi pro vita.


Dem Usa, dall'aborto all'infanticidio il passo è breve
STATI UNITI

Dem Usa, dall'aborto all'infanticidio il passo è breve

Sulla scia dello Stato di New York, dove i democratici hanno approvato una legge che consente di abortire fino alla nascita praticamente per qualsiasi ragione, i compagni di partito di Hillary Clinton stanno avanzando progetti legislativi molto simili in altri Stati federati come il Rhode Island, il Vermont e la Virginia. Proprio in Virginia la democratica Kathy Tran ha ammesso in un video shock che il suo disegno di legge permetterebbe di abortire anche al momento del parto e il governatore Ralph Northam ha aggiunto che sarebbe legale lasciar morire il bambino nato vivo. Appena appresa la notizia, il presidente Donald Trump ha commentato: “È terribile”.


La Marcia per la Vita e la promessa di Trump: «Porrò il veto a ogni legge abortista»
46^ EDIZIONE

La Marcia per la Vita e la promessa di Trump: «Porrò il veto a ogni legge abortista»

Decine di migliaia di persone si sono ritrovate venerdì a Washington per l’annuale Marcia per la Vita, cui ha preso parte anche il vicepresidente Mike Pence, mentre il numero uno della Casa Bianca ha fatto sentire il suo sostegno con un videomessaggio definendo ogni bambino «un dono sacro di Dio». In una lettera alla speaker della Camera, Nancy Pelosi, Trump ha spiegato che userà il suo potere di veto nei confronti di ogni disegno di legge che tenti di indebolire la protezione per i nascituri, rispondendo così ai tentativi dei democratici che stanno cercando di sfruttare lo stallo sullo shutdown per far passare misure pro aborto.


Il presidente Usa Donald Trump ha firmato una legge che definisce “genocidio” le violenze contro i cristiani in Medio Oriente
Stati Uniti

Il presidente Usa Donald Trump ha firmato una legge che definisce “genocidio” le violenze contro i cristiani in Medio Oriente

La legge firmata l’11 dicembre dal presidente degli Stati Uniti definisce “genocidio” i crimini di gruppi jihadisti perpetrati in Iraq e in Siria contro cristiani e yazidi


Il voto religioso per Trump si rinforza: ecco perché
LA LOTTA CONTINUA

Il voto religioso per Trump si rinforza: ecco perché

Un'immagine di un raduno in Missuouri spiega il voto cristiano a Trump, in crescita soprattutto fra gli evangelici: dopo anni di ferocia progressita, con lui la libertà di chi crede, difende la vita e la famiglia è più protetta.
-COSA CELA LA CACCIATA DEL MINISTRO di Marco Respinti


Gli emigranti illegali diretti verso gli Stati Uniti troveranno 5.200 militari americani ad aspettarli
Stati Uniti

Gli emigranti illegali diretti verso gli Stati Uniti troveranno 5.200 militari americani ad aspettarli

A meno che ottengano lo status di rifugiato, migliaia di emigranti illegali che dai paesi dell’America centrale si dirigono verso gli Stati Uniti verranno respinti


La strategia pro life di Trump per abolire l'aborto
COME SI VINCE

La strategia pro life di Trump per abolire l'aborto

In piena bufera per la nomina di Kavanaugh, l'amministrazione Trump ha annullato il contratto che permetteva alla Food and Drug Administration di comprare i feti abortiti, dopodiché ha chiesto ai repubblicani di non indugiare di fronte agli attacchi. La strategia del presidente è contraria a quella del compromesso in presenza di un attacco. Per lui c’è solo un’arma per vincere il radicalismo: non scendere a patti e perseguire l'obiettivo.


La svolta americana per difendere la libertà religiosa
SENZA PRECEDENTI

La svolta americana per difendere la libertà religiosa

Segretario di Stato e vicepresidente Usa si sono riuniti davanti a centinaia di capi di Stato: Pompeo ha presentato la “Potomac Declaration” chiarendo che «la fede per me ha massima importanza», mentre Pence ha dato notizia di un nuovo fondo per la libertà religiosa nel mondo. La dichiarazione è una novità assoluta. Una speranza reale in piena postmodernità relativista.


Un giorno di preghiera speciale a Singapore per il vertice del 12 giugno tra Trump e Kim Jong-Un
Vertice Usa-Corea del Nord

Un giorno di preghiera speciale a Singapore per il vertice del 12 giugno tra Trump e Kim Jong-Un

L’arcivescovo di Singapore William Goh ha chiesto ai fedeli di riunirsi in preghiera per chiedere che lo Spirito Santo guidi i leader di Stati Uniti e Corea del Nord


Fine dei test nordcoreani. Kim e Trump verso il vertice
DIPLOMAZIA A SORPRESA

Fine dei test nordcoreani. Kim e Trump verso il vertice

Altra sorpresa in Corea del Nord. Dopo l’annuncio di Donald Trump di voler dialogare direttamente con Kim Jong-un, prima trattativa diretta fra Usa e Nord Corea, stavolta è stato il dittatore di Pyongyang ad annunciare la sospensione dei test dei missili balistici intercontinentali e la chiusura del poligono dei test nucleari. Perché?