Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Camillo de Lellis a cura di Ermes Dovico

Arte


Federico Barocci, il pittore gioioso in mostra a Urbino
arte e fede

Federico Barocci, il pittore gioioso in mostra a Urbino

Con La Madonna della gatta e altre opere esposte al Palazzo Ducale fa ritorno nella città natale l'artista urbinate che – a detta di Nicholas Penny, già direttore della National Gallery – “ha reso il sacro allo stesso tempo divinamente bello e irresistibilmente umano”.


I gargoyle nelle chiese ci ricordano il volto del male
arte

I gargoyle nelle chiese ci ricordano il volto del male

Che ci fanno delle sculture mostruose nei luoghi sacri? Ci mettono in guarda dall'esistenza e dall'azione del demonio, esortandoci a vigilare e a operare il bene.


A Roma il Crocifisso di Dalí, ispirato da Giovanni della Croce
La mostra

A Roma il Crocifisso di Dalí, ispirato da Giovanni della Croce

Da ieri e fino al 23 giugno, nella chiesa romana di San Marcello al Corso, l’esposizione del Cristo di Dalí. Esposta accanto anche l’opera di san Giovanni della Croce da cui l’artista catalano trasse ispirazione.


Saltini teme il Medioevo. Ma è l'arte a smontare il cliché
l'era delle cattedrali

Saltini teme il Medioevo. Ma è l'arte a smontare il cliché

L’artista, al centro delle polemiche per la mostra nel Museo diocesano di Carpi, paventa i cosiddetti secoli bui. Così bui da testimoniare una fervida fantasia capace di unire varietà e verità. 


Il Compianto del Bellini, promessa della Risurrezione
arte sacra

Il Compianto del Bellini, promessa della Risurrezione

In mostra a Milano la tavola del pittore veneziano, in cui il dramma della morte di Cristo si staglia su un cielo luminoso, segno della speranza di un bene che si affermerà solo nel mistero della Pasqua.


Un promemoria per l’uomo odierno: salvare l’immaginazione
100 ANNI DI CALVINO / 28

Un promemoria per l’uomo odierno: salvare l’immaginazione

Pensare per immagini, creando associazioni tra ciò che è e ciò che avrebbe potuto essere: è una facoltà fondamentale per lo scrittore che si chiede se troverà ancora spazio nel XXI secolo.


Cristo-Pellicano: le verità eterne riflesse nel regno animale
"bestiario" cristiano

Cristo-Pellicano: le verità eterne riflesse nel regno animale

Battuta all'asta per 5 milioni di sterline la Crocifissione del Beato Angelico che illustra il significato della scena servendosi di un simbolo molto particolare, attingendo a fonti bibliche e a una lunga tradizione.


La Venere bruciata è segno del nostro cupio dissolvi
autodistruzione

La Venere bruciata è segno del nostro cupio dissolvi

Prendendo fuoco, l'opera di Michelangelo Pistoletto raggiunge (involontariamente) la perfezione, diventando il paradigma visivo della nostra smania di distruggere vita, relazioni, famiglia, Chiesa, passato, identità...


San Paolo VI, l’arte è vera se conduce a Dio
LEZIONE DI UN PAPA

San Paolo VI, l’arte è vera se conduce a Dio

Montini aveva un rapporto personale con diversi artisti e durante il suo pontificato diede vita a diverse iniziative culturali. Biasimava certa arte moderna «che ci separa dall’umano, dalla vita» e insegnava che la vera arte deve aiutare l’uomo a incontrare Cristo Risorto.


Renoir, dall’Impressionismo alla ricerca dell’eterna bellezza
LA MOSTRA

Renoir, dall’Impressionismo alla ricerca dell’eterna bellezza

Pierre-Auguste Renoir fu uno dei massimi esponenti dell’Impressionismo, sebbene questa fase della sua produzione fu piuttosto breve. Il viaggio in Italia del 1881-1882 rappresentò una svolta per la sua arte, come sottolinea la mostra a Rovigo intitolata “L’alba di un nuovo classicismo”.


Il Beato Angelico, quando l’arte diventa preghiera
IL RUOLO DELL’ARTISTA

Il Beato Angelico, quando l’arte diventa preghiera

Fra Giovanni da Fiesole, meglio noto come il Beato Angelico, riuscì a fondere contemplazione e pittura, lasciandoci opere immortali che trasmettono in semplicità la bellezza della fede. Un modello che indica agli artisti, di cui è patrono, la loro grande responsabilità.


Benedetto XVI: la bellezza che apre il cuore a Dio
LA MORTE DEL PAPA EMERITO

Benedetto XVI: la bellezza che apre il cuore a Dio

Un importante filo conduttore nel ricco insegnamento di Joseph Ratzinger è costituito dal concetto di "ragione allargata". Una ragione che non rifiuta lo stupore e non si chiude nell'orizzonte materiale, ma resta capace di accogliere le varie espressioni dell'arte e del bello quali altrettante vie per lasciarsi affascinare dal Mistero di Dio.
- LA MUSICA SACRA SULLE NOTE DEGLI ANGELI, di Aurelio Porfiri
- DOSSIER: IN MORTE DI BENEDETTO XVI