Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Brigida di Svezia a cura di Ermes Dovico

Amoris laetitia


Ossequio o obbedienza cieca? Tucho pretende senza chiarire
l'onere della prova

Ossequio o obbedienza cieca? Tucho pretende senza chiarire

Se il magistero dice una cosa e poi il suo contrario, più che "autentico" è contraddittorio. Il cardinal prefetto elude le obiezioni, ma così facendo rende impossibile proprio quell'assenso che esige dai fedeli.


La morale non va in ferie: il cammino del Bell'Amore
vacanza-studio

La morale non va in ferie: il cammino del Bell'Amore

Una proposta per offrire alle famiglie ciò che la Chiesa ha sempre insegnato. Che è giusto, buono e persino rassicurante, al di là delle mode.


"Benedette" convivenze. E Avvenire archivia i comandamenti
un bel tacer...

"Benedette" convivenze. E Avvenire archivia i comandamenti

«Siamo andati a convivere e ora preghiamo di più»: è la nuova apertura del quotidiano dei vescovi, all'insegna del "sì, no, dipende". Con buona pace della verità che rende liberi.


Benedire senza convertire: il modello è Amoris laetitia
la nuova morale

Benedire senza convertire: il modello è Amoris laetitia

Fiducia supplicans non fa che coronare la cosiddetta "via caritatis", che si illude di salvare il peccatore scusando il peccato. Un metodo in atto da anni che cela un vecchio errore già denunciato da Pascal.
- DOSSIER: Lo strappo sulle benedizioni delle unioni gay


Il Papa: «Via casa e stipendio al cardinale Burke»
VATICANO

Il Papa: «Via casa e stipendio al cardinale Burke»

Fonti vaticane alla Bussola: l’annuncio fatto ai Capi Dicastero della Curia Romana, Burke definito un «nemico». Il cardinale non ha ancora ricevuto un atto formale, ma i precedenti inducono a pensare che non sia solo una minaccia, che già sarebbe comunque grave.


Alle "domande nuove" del Sinodo la Chiesa ha già risposto
grimaldello sinodale

Alle "domande nuove" del Sinodo la Chiesa ha già risposto

Dal fine vita alla poligamia: sulle questioni presentate come "controverse" gettano luce la legge naturale, la Scrittura e il Magistero. A meno di non usarle per forzare nuove aperture.


Müller: Fernández non risolve i dubia ma li accresce
discontinuità

Müller: Fernández non risolve i dubia ma li accresce

L'ex Prefetto della Dottrina della Fede "boccia" le risposte su Amoris Laetitia inviate dal suo successore al card. Duka: «discutibile chiedere l’assenso religioso dell’intelligenza e della volontà a un’interpretazione teologicamente ambigua» e pertanto non vincolante.


Ai Dubia di Duka risponde un non-magistero che fa magistero
discontinuità

Ai Dubia di Duka risponde un non-magistero che fa magistero

Alla Dottrina della Fede va in scena il teatro dell'assurdo: si riserva "religioso ossequio" all'interpretazione autorevole di un passo che in Amoris Laetitia... non c'è. Alle richieste di chiarimento su Amoris Laetitia poste dall'arcivescovo emerito di Praga, città di Kafka, si risponde coerentemente in modo kafkiano.


Dal sinodo alla sinodalità, così la prassi diventa dottrina
CHIESA

Dal sinodo alla sinodalità, così la prassi diventa dottrina

I precedenti di questo pontificato lasciano pensare che le conclusioni del Sinodo diventeranno esse stesse Magistero senza bisogno dell'intervento del Papa con una Esortazione post-sinodale. Un altro segno di rottura con la tradizione.
DOSSIER: Sinodo sulla sinodalità
- 3 OTTOBRE: Convegno della Bussola a Roma


Il don benedice le nozze civili "usando" Amoris Laetitia
DOMODOSSOLA

Il don benedice le nozze civili "usando" Amoris Laetitia

Domodossola. Il prete fa capolino in sala civica per benedire le nozze dell'amico sindaco e fa pregare il Padre Nostro. Al telefono con la Bussola si giustifica: «C'è stata Amoris Laetitia», che però non dice nulla a tal proposito. Ma ormai serve solo ad aprire processi e a stravolgere la dottrina. 


Quella frase problematica di Francesco sulla coscienza
Amoris Laetitia

Quella frase problematica di Francesco sulla coscienza

Dottrina sociale 02_08_2023

Nell’esortazione apostolica Amoris laetitia (n. 37), c’è una frase molto citata da teologi e predicatori, che per una parte è verissima, per l’altra interpretabile in modo ambiguo. Vediamola.


Vescovi scandinavi e gender: bene, ma solo in parte
MAGISTERO

Vescovi scandinavi e gender: bene, ma solo in parte

Di fronte alle eresie nei documenti del sinodo tedesco, si può capire l'entusiasmo con cui è stata accolta la lettera pastorale dei vescovi scandinavi che ribadisce che l'identità sessuale è solo maschile e femminile. Tuttavia vi si trovano anche diverse espressioni problematiche che creano equivoci intorno alla fedeltà e all'omosessualità.