Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Bernadette a cura di Ermes Dovico

Vita e bioetica


Le follie della provetta
VITA

Le follie della provetta

Vita e bioetica 11_04_2013

Creare embrioni a scopo terapeutico dalle cellule staminali. E' soltanto l'ultima delle mostruosità che si vuole rendere realtà, figlie della fecondazione in vitro, il cui "padre", Robert Edwards, è morto ieri all’età di 87 anni.


Legge 40, il paradosso dei diritti vietati
VITA

Legge 40, il paradosso dei diritti vietati

Dietro la nuova iniziativa del Tribunale di Milano, che chiede alla Consulta di pronunciarsi sulla costituzionalità del divieto di fecondazione eterologa, sta il concetto di auto-determinazione che, se applicato, porterebbe a situazioni assurde.


Mattanza Cina: 15 aborti al minuto
DIRITTI UMANI

Mattanza Cina: 15 aborti al minuto

336 milioni di aborti in 42 anni: sono queste le cifre ufficiali fornite dal Ministero della Salute. Non solo: nello stesso periodo sono state effettuate ben 196 milioni di sterilizzazioni (maschili e femminili). Una realtà agghiacciante, che sta provocando un grave squilibrio demografico ed economico.


Quando la scienza torna nelle caverne
FOLLIE BIO-TECH

Quando la scienza torna nelle caverne

George Church, professore di genetica ad Harvard, vuole clonare l'uomo di Neanderthal grazie al Dna ricavato dai resti fossili. Serve solo una «coraggiosa femmina umana» e l'abnegazione del buon senso. Lo strano caso di un Frankenstein moderno.


Daniele, la vita
vale più
della statistica
LA STORIA

Daniele, la vita vale più della statistica

Vita e bioetica 30_03_2013

Il piccolo Daniele è affetto da trisomia 18, una malattia definita come incompatibile con la vita, e ora ha 21 mesi. I suoi genitori, Chiara e Marco, raccontano cosa è accaduto nella loro famiglia accogliendo questo bambino, che ha valore "perché è creatura nuova in Cristo".


"Amare la persona e curare la malattia"
GIORNATA MONDIALE SINDROME DI DOWN

"Amare la persona e curare la malattia"

Vita e bioetica 21_03_2013

Oggi, 21 marzo, è la Giornata Mondiale della Sindrome di Down. Clara Lejeune, figlia del genetista che ha scoperto la causa della trisomia 21, parla dell’esperienza del padre e del suo messaggio: “dobbiamo amare la persona e curare la malattia”.


"Indentità di genere": come cambia la legislazione Usa
OBAMA GENDER

"Indentità di genere": come cambia la legislazione Usa

Vita e bioetica 21_03_2013

Obama sta usando la tutela delle donne da ogni tipo di violenza come foglia di fico per introdurre forzatamente il concetto di “gender” nella legislazione degli Stati Uniti, a sfavore delle realtà assistenziali cattoliche. E, alla fine, a essere danneggiati sono i soggetti più deboli.


Il pudore dei Nobel nel definire vita un embrione
VITA

Il pudore dei Nobel nel definire vita un embrione

J.B. Gurdon, premio Nobel per la medicina 2012, stupisce per alcune dichiarazioni rilasciate in un'intervista concessa al mensile “Le Scienze” nel numero di marzo. Prevale ancora una volta l'ipocrisia di definire gli embrioni "vita potenziale".


I bambini non natie la cultura della vita
CONVEGNO

I bambini non natie la cultura della vita

Vita e bioetica 15_03_2013

«I bambini non nati interpellano la cultura cristiana della vita» è il titolo del convegno che si svolge oggi a Novara, a partire dalle 17. Tra i relatori il cardinale Elio Sgreccia, bioeticista ed ex presidente della Pontificia Accademia per la Vita.


Opporsi all'aborto
Per l'Onu è tortura
NUOVE FRONTIERE

Opporsi all'aborto Per l'Onu è tortura

Vita e bioetica 10_03_2013

Presentato al Consiglio dei diritti umani dell'Onu un documento che allarga il concetto di tortura, estendendolo anche all'opposizione all'aborto, alla fecondazione assistita, al rifiuto dei matrimoni gay. Duro attacco all'obiezione di coscienza.


Uteri in affitto,
boom di richieste
IL GRANDE BUSINESS

Uteri in affitto, boom di richieste

Dagli Stati Uniti all'India il fenomeno cresce, grazie anche alla domanda proveniente dalle coppie gay. Centri specializzati offrono banche dati, dove si può scegliere come fosse un catalogo: donatori di sperma, donatrici di ovociti e madri surrogate, in base alle caratteristiche fisiche. 


Vescovi e pillole, 
se non si conosce 
meglio tacere
BIOETICA

Vescovi e pillole, se non si conosce meglio tacere

Vita e bioetica 04_03_2013

La contraccezione è moralmente lecita per le donne vittime di uno stupro, perché non c'è adesione libera a un atto coniugale, ma al momento non esistono pillole "del giorno dopo" che funzionino solo come contraccettivo. Ecco perché la decisione dei vescovi tedeschi rappresenta un grave errore.