Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Gabriele dell’Addolorata a cura di Ermes Dovico

Pensiero unico

Due piccoli manuali per resistere al pensiero dominante
DI LE GALLOU

Due piccoli manuali per resistere al pensiero dominante

L’ex parlamentare europeo Jean-Yves Le Gallou, con Manuale di lotta contro la demonizzazione e La società della propaganda, spiega come discernere l’odierno pensiero dominante, basato su ideologie anticristiane.


Un manuale di resistenza all’ideologia gender
IL LIBRO

Un manuale di resistenza all’ideologia gender

Nel suo Manuale di resistenza al pensiero unico, Simone Pillon rintraccia le radici storiche e antropologiche sottese all’attuale egemonia culturale dell’ideologia gender, ne documenta gli esiti drammatici riportati dalle cronache e propone alcune strategie per arginare la deriva in corso.


Cronista sospesa: c'è un problema di libertà al Corriere?
IL CASO RICCI SARGENTINI

Cronista sospesa: c'è un problema di libertà al Corriere?

La giornalista del Corriere Ricci Sargentini critica un articolo di Saviano sulla prostituzione e viene sospesa. Ma pesano su lei anche le critiche al Ddl Zan. Smarcarsi dal pensiero unico su temi così delicati può costare caro.


Un appello agli intellettuali: svegliate l'Italia!
NUOVI DISSIDENTI

Un appello agli intellettuali: svegliate l'Italia!

L'incultura è una caratteristica del nostro tempo, lo si nota anche dalla sciatteria lessicale con cui si esprimono gli stessi vertici dello Stato. E la classe intellettuale preferisce essere asservita. Un appello va rivolto, dunque, a quegli intellettuali dissidenti che non piegano la testa e che possono gettare le basi di una nuova Italia. Come Havel, senza potere, fece in Cecoslovacchia con la rivoluzione di velluto. 


Chissà perché Facebook censura sant’Agostino
SOCIAL NETWORK

Chissà perché Facebook censura sant’Agostino

Due sacerdoti pubblicano su Facebook una citazione del santo d’Ippona che rispecchia un insegnamento di Gesù. Post rimosso. Stessa sorte per un amico. Il motivo? È un “discorso d’odio”. Dopo giorni di proteste, il colosso di Zuckerberg fa marcia indietro. Ma rimane il modo d'agire liberticida, tipico del pensiero unico.


Le aziende pro pensiero unico? Boicottiamole
LA PROPOSTA

Le aziende pro pensiero unico? Boicottiamole

Molte grandi marche si fanno oggi veicolo del politicamente corretto, ultima la Gillette con lo spot in cui una donna "diventata" uomo impara a farsi la barba. C'è poi la Mercedes che mostra un padre vestito con un tulle azzurro, Gucci con i suoi abiti pro aborto, la Barilla che si piega al diktat Lgbt, eccetera. Come può rispondere un cristiano nel suo piccolo? Comprando altre marche.