Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Leonida di Alessandria a cura di Ermes Dovico

Articoli tematici


Capolavoro luciferino: così passa l'eutanasia cristiana
LA SORTE DI CHARLIE

Capolavoro luciferino: così passa l'eutanasia cristiana

E’ un capolavoro mastodontico del diavolo: Charlie viene messo a morte con il consenso dei suoi genitori che ormai nell’immaginario mondiale sono due guerrieri pro life. Ciò dimostra che le battaglie vanno fatte secondo verità e ragione, non seguendo lo stesso sentimentalismo del mondo anticristico: non andava difeso il diritto dei genitori alla vita, ma il diritto di ogni persona a non essere uccisa.


Stragi, guerre e terrorismo: il mondo trema
E' nella Pasqua dei nuovi martiri la risposta
PASQUA DEL SIGNORE

Stragi, guerre e terrorismo: il mondo trema E' nella Pasqua dei nuovi martiri la risposta

La Pasqua quest’anno ci coglie in un momento in cui il mondo sembra sprofondare nella violenza e nelle tensioni. La strage dei cristiani in Egitto, l'ennesimo attentato terroristico in Europa, le gravi crisi internazionali, dalla Siria alla Corea del Nord, e avanti ancora. Di fronte a tutto quello che sta accadendo, non si può non provare un grande senso di impotenza e smarrimento: chi potrà mai aggiustare la situazione? E' la Pasqua alle porte che ci impone di cambiare prospettiva. Sono i cristiani perseguitati in tutto il mondo, i nuovi martiri di oggi, che con la loro Settimana Santa ci hanno mostrato la via: vivere è appartenere a Cristo.  


Charlie deve morire: lo Stato condanna a morte i disabili
EUTANASIA A LONDRA

Charlie deve morire: lo Stato condanna a morte i disabili

Londra: i giudici dell'Alta Corte sentenziano che Charlie Gard, un bimbo di soli otto mesi deve morire. Contro la volontà dei suoi genitori. E di fame e di sete. La dimostrazione che per consegnare il potere di vita e di morte di un individuo nelle mani dello Stato è sufficiente una legge sul fine vita.


Trump taglia i fondi all'abortificio mondiale. L'Ue li rimette, di tasca nostra
LA STRAGE DEGLI INNOCENTI

Trump taglia i fondi all'abortificio mondiale. L'Ue li rimette, di tasca nostra

Dopo aver tagliato i fondi alle organizzazioni non governative abortiste, il presidente americano, nei giorni scorsi, ha sospeso anche i finanziamenti all’Unfpa, il fondo delle Nazioni Unite per la popolazione. La Conferenza Episcopale Cattolica americana esulta per la vittoria contro il peggior crimine dei tempi. E l'Europa? Vuole colmare il vuoto lasciato da Trump con i nostri soldi. 


Testimoni da tutto il mondo con una richiesta:
“Fare chiarezza” subito sull’Amoris Laetitia - VIDEO
CONVEGNO INTERNAZIONALE

Testimoni da tutto il mondo con una richiesta: “Fare chiarezza” subito sull’Amoris Laetitia - VIDEO

Sabato 22 Aprile 2017 a Roma, presso l’ Hotel Columbus in Via Della Conciliazione, si terrà il convegno internazionale organizzato da La Nuova Bussola Quotidiana e dal mensile Il Timone dal titolo: “Fare chiarezza ad un anno dall’Amoris Laetitia". Non si può più aspettare: la risposta del Papa è più che mai necessaria e urgente. E a chiederla non sono solo pochi e anziani cardinali, come qualcuno vorrebbe far credere, ma esperti e testimoni che rappresentano la Chiesa in tutto il mondo. Perchè in gioco non c'è "solo" la Comunione ai risposati, ma l'intera concezione della morale cattolica.


Basta fumo negli occhi: il terrorismo è islamico Così l’Europa cova i suoi piccoli califfati - VIDEO
ISLAMIZZAZIONE

Basta fumo negli occhi: il terrorismo è islamico Così l’Europa cova i suoi piccoli califfati - VIDEO

Come per gli ultimi atti terroristici in Francia, Germania e Belgio, è successo anche questa volta. Si è tentato in ogni modo di censurare l'evidente matrice islamica dell'attentato di Londra. Se il jihadismo è una grave minaccia per l’Occidente, ancora più grave è questa nostra ostinata volontà di tacere la verità. L’ideologia del multiculturalismo che ci ha governato per decenni ha miseramente fallito e oggi abbiamo nelle grandi città europee milioni di musulmani non integrati che sono ormai una bomba a orologeria. Se non ci svegliamo, l’islamizzazione dell’Europa avverrà in tempi molto più rapidi di quanto possiamo immaginare.


VIDEO - Da Fedez al caso De Mari, la violenza di un mondo alla rovescia e il caro prezzo della verità
PENSIERO UNICO

VIDEO - Da Fedez al caso De Mari, la violenza di un mondo alla rovescia e il caro prezzo della verità

Mentre in una nota trasmissione televisiva due personaggi dello spettacolo insultano pesantemente il popolo del Family Day nel silenzio assenso generale, la dottoressa Silvana De Mari viene coperta di offese, intimidazioni e denunce per aver descritto la realtà dei rapporti omoerotici e le possibili conseguenze cliniche. Ecco la perfetta descrizione del mondo alla rovescia in cui viviamo. E’ la dittatura del politicamente corretto che impone con la violenza un pensiero unico dal quale non è permesso dissentire. Si può tornare indietro da questo terribile scenario? Certo. Dipende solo da quanto siamo disposti a pagare per affermare e testimoniare la verità. Ma siamo disposti?


VIDEO - Su vita e famiglia zero compromessi, 
ma Cei e politici cattolici non vogliono capire
NON NEGOZIABILI

VIDEO - Su vita e famiglia zero compromessi, ma Cei e politici cattolici non vogliono capire

Sono passati solo nove mesi dall’approvazione della Legge Cirinnà e, in barba a tutti i "paletti", la totale equiparazione tra Unioni Civili e Matrimonio è già avvenuta. Lo dimostrano le sentenze degli ultimi giorni: utero in affitto e adozione tout court per le coppie gay. C’è da stupirsi? Niente affatto. E’ accaduto esattamente lo stesso per aborto, divorzio e fecondazione assistita. La morale è semplice: sui principi non negoziabili non si può accettare alcun compromesso politico. Eppure la Cei e i parlamentari cattolici non vogliono capirlo e sul "fine vita" stanno ripetendo lo stesso errore.

 

PRIVILEGIO GAY CHIUDE LA BOCCA ALLA SCUOLA di Tommaso Scandroglio

 


VIDEO - Eutanasia: non serve una legge, ma un senso per cui valga la pena vivere e morire
EUTANASIA

VIDEO - Eutanasia: non serve una legge, ma un senso per cui valga la pena vivere e morire

Questa settimana i Radicali hanno portato a casa un importante "successo". Hanno ottenuto la morte di dj Fabo in Svizzera. Ma c'è di più. Sono riusciti ad imporre un dibattito sull’eutanasia censurando tutta la domanda di significato dell'uomo. Si è parlato solo della legge, riducendo la vita e la morte ad una questione di regolamenti. Eppure la vera domanda è un’altra: la vita ha un senso? Anche nella sofferenza e nel dolore? La risposta c'è, ha un nome ed un volto: "Io sono la via, la verità e la vita". Oggi più che mai abbiamo bisogno di pastori che non rinuncino ad indicarci la Via.


VIDEO - Omoeresia lobby al lavoro nella Chiesa
IL VIDEO

VIDEO - Omoeresia lobby al lavoro nella Chiesa

Lo scandalo Unar non è un caso isolato. Esiste una vera e propria struttura che lega il mondo gay alle istituzioni italiane ed europee e che dispone di ingenti soldi pubblici per diffondere la propria ideologia in modo capillare. Ma non è tutto. Da molti anni c’è un processo sistematico di infiltrazione del mondo gay anche nella Chiesa con lo scopo di cambiare la Dottrina della Chiesa in materia di sessualità. Lo disse già trent’anni fa il cardinal Ratzinger in un documento della Congregazione per la Dottrina della Fede. Oggi questo processo sta arrivando a maturazione. 


VIDEO - Laicismo e secolarizzazione avanzano indisturbati, cattolici sveglia!
SECOLARIZZAZIONE

VIDEO - Laicismo e secolarizzazione avanzano indisturbati, cattolici sveglia!

Questa settimana abbiamo assistito a due casi clamorosi: la morte di un malato di Sla è diventata l'occasione per promuovere l'eutanasia, mentre il suicidio di un adolescente è stato usato per fare propaganda in favore della legalizzazione delle droghe. Occorre fermarsi e riflettere: cosa sta accadendo nella nostra società? Una cosa è certa: in questi ultimi decenni la secolarizzazione ha prodotto danni enormi nella società, laddove la mentalità del mondo ha fatto breccia nella Chiesa stessa. Che tutto questo sia di richiamo a noi cattolici, alla nostra grave responsabilità: vivere seriamente la fede in Cristo genera un giudizio sul mondo da comunicare con chiarezza e decisione.


Dalla sodomia alla salvezza
CONTROCORRENTE

Dalla sodomia alla salvezza

Dalla convinzione di "essere nati così", alla certezza che si nasce solo femmine o maschi. Dalla battaglia per i cosidetti "diritti" Lgbt, alla guerra contro la menzogna mondana. Dall'odio per il limite e la creazione, all'amore per il Creatore. Dalla frustrazione di un desiderio mai veramente appagato, all'incontro con l'amore cercato per anni nel posto sbagliato. Storie di persone date per perse e salvate da un incontro e dalla preghiera che ha aperto le porte alla grazia di Dio