Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Beata Vergine Maria del Monte Carmelo a cura di Ermes Dovico
SPIRITUALITÀ

Tre giorni con Maria: un pegno celeste in tempi di crisi

Quasi due secoli fa la Madonna apparve a santa Caterina Labouré, donando al mondo la Medaglia Miracolosa, in un'epoca difficile quanto la nostra. Attraverso un pellegrinaggio nelle parrocchie d’Italia, la Vergine continua a elargire grazie, oggi come allora.

Ecclesia 01_10_2022
papa

Nel mese di ottobre riprende il pellegrinaggio della Vergine della Medaglia Miracolosa in tutta Italia in attesa del 2030, anno in cui ricorrerà il bicentenario della prima apparizione della Vergine Maria a santa Caterina Labouré. A illustrare l’iniziativa, che si chiama Tre giorni con Maria e trova ospitalità in tantissime parrocchie italiane, è padre Valerio Di Trapani, superiore della casa provinciale della Congregazione della Missione (i missionari “vincenziani”, fondati da san Vincenzo de’ Paoli) e del Collegio apostolico Leoniano a Roma:

«La Tre giorni con Maria è iniziata nel 2020, anno in cui si ricordava il 190° anniversario delle apparizioni della Beata Vergine Maria a Santa Caterina Labouré. A noi missionari vincenziani è sembrato subito evidente un legame tra l'epoca delle apparizioni e il periodo che l'umanità stava vivendo: infatti, agli inizi della diffusione della medaglia miracolosa, fatta coniare su indicazione della Vergine Maria, a Parigi vi era una grave epidemia di colera e il nome di “miracolosa” è stato attribuito dal popolo perché chi portava la medaglia, prodigiosamente, veniva risparmiato dalla pericolosa malattia».

«Noi missionari vincenziani, membri della famiglia religiosa cui apparteneva santa Caterina – prosegue – abbiamo perciò organizzato un raduno con la Famiglia Vincenziana di Roma per far benedire la statua da papa Francesco e portarla in pellegrinaggio presso tutte le comunità che l’avrebbero voluta ospitare, quale segno della vicinanza di Maria ai suoi figli, in questo tempo di pandemia da Covid. Ma come è noto, dal novembre del 2020, furono sospese le udienze del Santo Padre per l'aumento del contagio e ci fu concesso di recarci soltanto in tre per questo evento a cui il Papa teneva particolarmente. Egli ci ha voluto incoraggiare a promuovere l'iniziativa, ponendo la sua corona del Rosario al collo della sacra effigie della Vergine Maria e invitandoci ad andare gratuitamente ovunque ci avessero invitati».

«Da quel momento sono piovute tantissime richieste, così numerose, che un gruppo di 15 missionari vincenziani è stato impegnato per un anno ad accompagnare la statua della Vergine Maria, animando spiritualmente le oltre duecento comunità coinvolte in tutta Italia. Mi sembra che tutto ciò sia stata una sorpresa che la Vergine Maria ha voluto riservarci».

Infine, padre Valerio ricorda l’incontro con papa Francesco: «Papa Francesco ci ha chiesto di continuare, aprendoci all'azione dello Spirito Santo... e così abbiamo fatto. Siamo passati da un pellegrinaggio “veloce” ad una proposta che permettesse di animare la comunità aiutandola a riflettere sull'essere chiamati, abitati e inviati da Dio a testimoniare gioiosamente il Vangelo come Maria. Questa proposta, che abbiamo chiamato "Tre giorni con Maria" consente a tanti di accostarsi al sacramento della riconciliazione, di accogliere e meditare la Parola e i missionari coinvolti cercano di incontrare tutti gli ammalati per portare la speranza del Vangelo. Tutto questo è un dono di grazia che piove sulle comunità e che sta suscitando tanto bene e la nascita di gruppi che desiderano continuare la spiritualità mariana vincenziana al servizio dei più fragili».

 

Alcune delle tappe di Tre giorni con Maria

1. Ischia Buon Pastore da domenica 2 fino a mercoledì pomeriggio 5 ottobre.
2. Ischia Campagnano dal pomeriggio del 5 fino a sabato sera 8 ottobre.
3. Ischia Casamicciola da domenica mattina 9 fino al pomeriggio del 12 ottobre.
4. Vinci (Firenze) loc. Apparita - Parrocchia S. Pantaleone e Ns. Signora di Fatima da giovedì 13 a domenica 16 ottobre.
5. Meta di Civitella Roveto (L’Aquila) - Parrocchia SS. Trinità da lunedì 24 a giovedì 27 ottobre.
6. Civitella Roveto (L’Aquila) - Parrocchia S. Giovanni Battista da giovedì 27 a domenica 30 ottobre.
7. Casagiove (Caserta) – Chiesa San Michele da mercoledì 30 novembre a sabato 3 dicembre.
8. Como - Chiesa del Gesù da lunedì 5 a giovedì 8 dicembre.
9. Lauria (Potenza) - Parrocchia San Giacomo Apostolo da mercoledì 3 a sabato 6 maggio.
10. Fondi (Latina) - Duomo san Pietro da mercoledì 17 a sabato 20 maggio

Per chi volesse abbracciare questa iniziativa nella propria parrocchia può mandare una mail a padre Valerio Di Trapani. padrevaleriocm@gmail.com