Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giovanni I a cura di Ermes Dovico

Musica


Papa Giovanni XIX e Guido d'Arezzo, mille anni dopo
Storia della Chiesa

Papa Giovanni XIX e Guido d'Arezzo, mille anni dopo

Un pontificato forse mediocre, cui però va riconosciuto il fondamentale sostegno al monaco benedettino che inventò la notazione musicale, che permise di conservare e divulgare più facilmente il patrimonio musicale dell'occidente.


La canonizzazione di don Bosco e il “miracolo” di Perosi
L’anniversario

La canonizzazione di don Bosco e il “miracolo” di Perosi

L’1 aprile di 90 anni fa veniva canonizzato Giovanni Bosco. Pio XI affidò a mons. Lorenzo Perosi il compito di comporre la musica. Fu la rinascita artistica del grande compositore, che accettò l’incarico per obbedienza al Papa e per devozione al santo.


Addio a Pollini, il pianista che univa ragione ed emozione
musica

Addio a Pollini, il pianista che univa ragione ed emozione

Il musicista scomparso a 82 anni sapeva tenere insieme l'approccio razionale e la risposta emotiva, poiché l'interpretazione di un capolavoro comunica una verità talmente profonda da far vibrare la persona nella sua totalità.


Un progetto per i bambini vietnamiti abbandonati e orfani
Carità cristiana

Un progetto per i bambini vietnamiti abbandonati e orfani

Musica per contribuire alla crescita e alla maturazione di 80 bambini che seguiranno lezioni settimanali di musica e canto

 


Ercole Consalvi, il pio cardinale che avvertì Napoleone...
A 200 ANNI DALLA MORTE

Ercole Consalvi, il pio cardinale che avvertì Napoleone...

Tra i più celebri segretari di Stato nella storia della Chiesa (sotto Pio VII), fu un ecclesiastico di intensa vita interiore. Aveva una grande cultura musicale. Tra le sue frasi più famose, un "avvertimento" dato a Napoleone.


Callas, Gigli, Caruso, Volpi: la fede... all'Opera
dietro le quinte

Callas, Gigli, Caruso, Volpi: la fede... all'Opera

Non poche voci celebri della lirica, una volta scese dal palco, si inginocchiavano nel silenzio di una cappella: anche "divi" e "dive" avevano bisogno di ascoltare la voce di Dio.


Papa Clemente VII, un grande conoscitore di musica
LA FIGURA

Papa Clemente VII, un grande conoscitore di musica

Il 19 novembre di 500 anni fa veniva eletto al soglio pontificio Giulio de’ Medici. Il suo fu un pontificato «sfortunatissimo», afflitto da grandi disgrazie per la Chiesa. Ma fu un amico delle arti e rivelò un grande genio musicale.


Arte sacra: non è questione di antico o moderno, ma di eterno
la vera bellezza

Arte sacra: non è questione di antico o moderno, ma di eterno

La nostra epoca sembra imporre agli artisti un'arte sfigurata in nome della modernità a ogni costo. Ma l'artista sacro sa bene che anche la novità si innesta sul ramo della Scrittura e della tradizione, per condurre, in ultima analisi, alla contemplazione.


L'artista di Dio che cantava nel "Biglietto per l'inferno"
anniversario

L'artista di Dio che cantava nel "Biglietto per l'inferno"

Cinque anni fa moriva fra' Claudio Canali nell'eremo benedettino in cui viveva dagli anni '90, dove l'inquieto protagonista del rock progressive italiano era divenuto un "gioioso cercatore di bellezza".


Narsete, il santo armeno che cercava l’unità tra i cristiani
L’ANNIVERSARIO

Narsete, il santo armeno che cercava l’unità tra i cristiani

Il 13 agosto di 850 anni fa moriva san Narsete il Grazioso (Nerses Shnorhali), katholikòs e teologo, impegnato per l’unità tra i cristiani, come disse anche san Giovanni Paolo II. A Narsete sono dedicate delle opere musicali.


La lode e il canto a Dio, spiegati da san Tommaso
L’INSEGNAMENTO

La lode e il canto a Dio, spiegati da san Tommaso

Ricorre oggi il settimo centenario della canonizzazione di Tommaso d’Aquino. Il quale nel suo capolavoro, la Summa Theologiæ, dedicò due articoli alla musica in rapporto a Dio, rispondendo a obiezioni comuni.


William Byrd, un musicista versatile e “papista ostinato”
L’ANNIVERSARIO

William Byrd, un musicista versatile e “papista ostinato”

Il 4 luglio di quattro secoli fa moriva il compositore inglese William Byrd, “papista ostinato” durante il regno di Elisabetta I. Vasto il suo corpus compositivo, che comprende anche opere di musica sacra.