• IL LIBRO

    San Giuseppe Moscati, uomo di scienza e carità

    Medico controcorrente rispetto al positivismo imperante ai suoi tempi, san Giuseppe Moscati univa fede e acume scientifico. Viveva la professione come una vocazione, vedendo nell’ammalato un’immagine di Cristo sofferente. Paolo Gulisano descrive la figura del santo medico in un libro fresco di stampa.

    • IL LIBRO

    I coccodrilli di Ratzinger, memorie di una giornalista fuori moda

    Aneddoti su coccodrilli spariti nel nulla, viaggi papali, encicliche “rubate”, ecc. La riflessione su un giornalismo in crisi, spesso chiuso nelle dinamiche social, frettoloso e sciatto, anche nelle grandi testate. Ecco il libro I coccodrilli di Ratzinger, scritto da Giovanna Chirri, la vaticanista che per prima diede la notizia della rinuncia di Benedetto XVI.

    • PREMI LETTERARI

    Il Campiello della speranza batte lo Strega gender fluid

    Nel 2022 i due maggiori premi letterari italiani sono stati assegnati a due romanzi agli antipodi. Quello vincitore dello Strega (Spatriati) compiace le ideologie dominanti nella società fluida, mentre il libro del giovane trionfatore del Campiello (I miei stupidi intenti) sorprende per la speranza che infonde.

    • IL LIBRO

    “Atto d'amore”? Così la Chiesa è caduta nella trappola del dio vaccino

    «La chiesa ha consentito che altri dèi venissero sostituiti a quello vero. Questi vaccini sono soprattutto un fenomeno religioso. Le processioni di un tempo sono divenute oggi fanatismi in adorazione del preparato che il dio Scienza di volta in volta offre». Intervista al professor Di Blasi, autore del libro "Vaccino come atto di amore?". 

    • IL LIBRO

    “Non avere paura, mamma”, consigli per una famiglia vincente

    Nel volume “Non avere paura, mamma”, Rachele Sagramoso raccoglie una serie di suggerimenti di spose e madri di famiglie numerose (compresa la sua esperienza personale) per tenere tutto in equilibrio, dal rapporto di coppia al lavoro, dalla vocazione alla maternità all’economia della famiglia.

    • Il LIBRO

    Ansia, bye bye (con l’aiuto di san Tommaso)

    Ansia, paura di non farcela e attacchi di panico sono sempre più diffusi, anche tra i giovani. Nel saggio “Mio Dio, che ansia!”, lo psicoterapeuta Roberto Marchesini propone, nel solco del realismo di Tommaso d’Aquino, preziose indicazioni per custodire la propria salute psichica.

    • IL LIBRO

    L'autostima cristiana fa rima con "vita di fede"

    «La Speranza e la buona Volontà di migliorare la propria condizione spesso sono la luce che ci guida nell’oscurità e il motore che ci permette di agire e di tentare di realizzare i nostri propositi». Fare un percorso di crescita personale è possibile. Il libro di D'Auria A lezione di autostima.

    • IL LIBRO

    Un romanzo per imparare a costruire la pace

    “Non si può vivere di rabbia, figlio mio, io prego perché la nostra gente e gli ebrei possano un giorno lavorare uniti per costruire il nostro Paese, anziché distruggerlo”. La struggente storia di una famiglia palestinese, scritta da un’autrice ebrea, ci fa riflettere anche sull’attuale conflitto fratricida in Ucraina, aprendoci una via di speranza.

    • IL LIBRO

    Nella Bibbia la mappa del tesoro della nostra vita

    La Bibbia parla di ciascuno e a ciascuno. È lo specchio di noi stessi, un libro che può guidarci nel difficile cammino della vita. Più che essere noi a interrogare la Bibbia, è la stessa Parola di Dio a interrogarci, come osserva Costanza Miriano nella sua ultima fatica: Il libro che ci legge.

    • IL LIBRO

    Così il Covid ci ha reso sorvegliati e sorveglianti

    Negli ultimi due anni e mezzo, le politiche di gestione del Covid hanno indotto i cittadini a cedere pezzi della loro privacy. In un contesto già iperdigitalizzato, è aumentata la sorveglianza sulle persone, divenute a loro volta sorveglianti. Ma cosa aspettarsi per il futuro? È la domanda che si pone il sociologo David Lyon nel suo libro Gli occhi del virus.

    • IL LIBRO

    L’umorismo di Gesù spiegato da Berger

    I Vangeli mostrano che Gesù ha uno spiccato senso dell’umorismo, che «fa parte delle cose con cui egli evita la banalità e allo stesso tempo esige il massimo». È la tesi presentata da Klaus Berger, esegeta tedesco morto nel 2020, nel volume Un cammello per la cruna di un ago?

    • IL LIBRO

    Quei testi tosti che fanno splendere il vero

    Armato di scanner, fra Roberto Brunelli ha raccolto molteplici testi - per tutti i giorni dell’anno - di scrittori classici e contemporanei, da Chesterton a Orwell, da Dostoevskij a D’Avenia, da padre Kolbe a don Rosini, da Eliot a Solzenicyn. È nata così la raccolta Perle preziose.