Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Marco a cura di Ermes Dovico

Guerra


I cristiani sfollati del Myanmar
Guerre dimenticate

I cristiani sfollati del Myanmar

Si fa sempre più critica la condizione dei cristiani nei territori in cui da tre anni le milizie etniche combattono contro i soldati della giunta militare


L'invocazione per la pace nella Via Crucis del Papa
venerdì santo

L'invocazione per la pace nella Via Crucis del Papa

Assente dal Colosseo, Francesco ha composto di suo pugno le meditazioni: il dramma della guerra e il silenzio fecondo di Dio tra i temi che hanno guidato la preghiera nelle 14 stazioni.


Una testimonianza dal Myanmar
Centro Pime

Una testimonianza dal Myanmar

Nel paese devastato dalla guerra sacerdoti e religiosi cattolici restano al fianco della popolazione sempre più in difficoltà

 


La guerra dell'Europa contro la Russia è un grande bluff
SCENARI

La guerra dell'Europa contro la Russia è un grande bluff

Da settimane crescono i toni bellicosi dei leader europei contro Putin, ma la realtà è che la guerra per i Paesi europei non è un'opzione perché mancano mezzi e uomini. E la UE è oggi militarmente molto più debole di due anni fa.


La religione del Progresso e di chi non vuole la pace
LA RIFLESSIONE

La religione del Progresso e di chi non vuole la pace

L’ebbrezza del progresso ci ha illusi che tutto è permesso. Se ne vedono le conseguenze: aborto, eutanasia, sanguinarie dittature, divari sociali sempre più ampi… e ora la guerra. E se il Papa parla di pace, lorsignori lo ignorano.


La guerra eterna che l'Occidente dovrebbe evitare nel proprio interesse
Ucraina, due anni dopo

La guerra eterna che l'Occidente dovrebbe evitare nel proprio interesse

Rispetto alla Russia e alla sua guerra contro l'Ucraina, la vera questione posta nel dibattito pubblico dovrebbe essere: quale vantaggio hanno i paesi liberaldemocratici europei nella continuazione a oltranza di un conflitto senza sbocchi?


I russi vincono e offrono negoziati alle loro condizioni
guerra in Ucraina

I russi vincono e offrono negoziati alle loro condizioni

Dopo la vittoria su Avdiivka il Cremlino si dice pronto a negoziare e  attribuisce all'Occidente il prolungarsi del conflitto. Duro colpo per Kiev, mentre la Russia si gioca il successo in vista delle elezioni presidenziali.


Attacco a Israele: dipendenti ONU tra i terroristi di Hamas
scandalo

Attacco a Israele: dipendenti ONU tra i terroristi di Hamas

Ben 12 uomini dell'Agenzia delle Nazioni Unite per i palestinesi coinvolti nell'assalto del 7 ottobre: lo rivela l'indagine dell'intelligence israeliana. Non è un caso isolato e molte nazioni ora sospendono i finanziamenti.


Resta nelle mani dell’esercito nel Myanmar la cattedrale di Cristo Re
Asia

Resta nelle mani dell’esercito nel Myanmar la cattedrale di Cristo Re

Era stata attaccata a fine novembre e da allora il vescovo e tutti i religiosi sono stati costretti a rifugiarsi in altre parrocchie


Kiev fa esplodere i Nord Stream e Berlino raddoppia gli aiuti
Masochismo tedesco

Kiev fa esplodere i Nord Stream e Berlino raddoppia gli aiuti

La Germania annuncia lo stanziamento di 8 miliardi all'Ucraina proprio mentre un'inchiesta attribuisce a servizi segreti e vertici militari ucraini la paternità dell'attacco ai gasdotti. Un paradosso geopolitico.


Gaza: nessuna via d’uscita dal conflitto prolungato
l'analisi

Gaza: nessuna via d’uscita dal conflitto prolungato

La guerra a Gaza segna uno stallo rispetto alle prospettive di soluzione negoziale a dispetto della vivacità delle operazioni militari, i cui successi però sono pagati con un alto tributo di sangue. E la convergenza tra Iran, Turchia e molti paesi arabi non promette nulla di positivo.
- Dietro la guerra, il rifiuto del compromesso, di Graziano Motta 


Pizzaballa: andare alla radice per raggiungere la vera pace
LA LETTERA

Pizzaballa: andare alla radice per raggiungere la vera pace

Il primato della preghiera, la netta condanna dell'offensiva di Hamas, il pensiero alla popolazione di Gaza e la necessità di un impegno serio per chiedere giustizia senza spargere ancora odio: è il messaggio rivolto alla diocesi dal Patriarca latino di Gerusalemme.