Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Gregorio VII a cura di Ermes Dovico

Educazione


Cresce la scuola parentale contro l'omologazione educativa
istruzione e distruzione

Cresce la scuola parentale contro l'omologazione educativa

Mentre l'Italia si allinea alla Francia sottolineando il monopolio statale anche sulla scuola non statale, negli ultimi anni è aumentato l'homeschooling. Non solo per ragioni legate al Covid, ma soprattutto come reazione al dilagare del pensiero unico fin sui banchi scolastici.


L'estinzione di retorica e logica. Perché reintrodurle
IL BUON USO DELLE PAROLE / 5

L'estinzione di retorica e logica. Perché reintrodurle

Come può uno studente scrivere e parlare bene se non conosce le discipline  alla base di un discorso consequenziale, logico e ben scritto? Sparite dall'insegnamento, andrebbero riscoperte.


Se una tragedia diventa pretesto per rieducare
caso mediatico

Se una tragedia diventa pretesto per rieducare

A scuola non c'è tempo per studiare: si lotta contro il patriarcato leggendo il discorso di Gino Cecchettin ed "educandosi alle relazioni" con la guida di una militante Lgbtq+ nominata dal ministro Valditara.


Giovani, accettate di poter fallire. E riscoprite la speranza
L'esortazione

Giovani, accettate di poter fallire. E riscoprite la speranza

Oggi molti problemi dei giovani nascono dalla fragilità delle famiglie e dall’assenza di paletti morali. I genitori devono insegnare ai figli che la vita reale è fatta di gioie e dolori, educandoli alla speranza e, perciò, a uno sguardo alla vita eterna.


Baby stupratori: la soluzione è educativa, non "rieducativa"
decreto caivano

Baby stupratori: la soluzione è educativa, non "rieducativa"

Contro l'epidemia di stupri da parte di minori si prevedono misure drastiche, che peccano di quello stesso statalismo che ha estromesso la famiglia dal suo ruolo principale: l'educazione.


Crisi educativa: arrivano i manuali cattolici
scuola

Crisi educativa: arrivano i manuali cattolici

Due manuali di storia e antologia, già in uso presso scuole cattoliche e parentali, offrono un'alternativa a un'istruzione viziata dal politicamente corretto.


L'eredità tradita di Leone XIII
CENTENARIO

L'eredità tradita di Leone XIII

A 120 anni dalla morte del Papa fondatore della Dottrina sociale della Chiesa nell'epoca moderna, ben poco rimane del suo approccio e dei suoi princìpi cardine su famiglia, educazione, rapporto con le altre religioni e con lo Stato: sostanzialmente rispettati fino a Giovanni Paolo II e Benedetto XVI, sono stati completamente contraddetti dall'attuale pontificato.


Senago, il problema degli uomini è il rifiuto della virilità
VIOLENZA

Senago, il problema degli uomini è il rifiuto della virilità

È nella natura dell'uomo la tendenza all'aggressività e al combattimento, solo con l'educazione si argina l'aggressività e la si dirige verso l'aggressore e a difesa di donne e bambini. Ma è ciò che la modernità condanna, spingendo l'uomo a sfogare le proprie emozioni, che rischiano di diventare violenza incontrollata.


La scuola senza voti non rinuncia a giudicare ma a educare
L’ultima trovata

La scuola senza voti non rinuncia a giudicare ma a educare

Si riapre il dibattito sulla valutazione numerica in classe, abolita in alcuni istituti perché sarebbe fonte di "stress" negli studenti. Pretesto sproporzionato, che cela piuttosto la solita illusione (dis)educativa di tenere al riparo i ragazzi da ogni contrarietà.


Nicola Roland, una vita per la vera educazione
Il beato

Nicola Roland, una vita per la vera educazione

Fondatore delle Suore del Santo Bambino Gesù, Nicola Roland dedicò buona parte del suo ministero alla pedagogia. Il beato francese ci indica che l'educazione, da lui rivolta a tutti, deve guardare costantemente a Cristo, il solo e vero Maestro.


Facile curare a parole, ma educare è un'altra cosa
lettera

Facile curare a parole, ma educare è un'altra cosa

Suor Rosalina Ravasio risponde alle recenti illazioni televisive con una nuova lettera e con i fatti: non solo disintossicare, ma restituire ai ragazzi un nuovo equilibrio che sradichi definitivamente il disordine e la violenza.


MicroMega, cortocircuito sul Battesimo ai bimbi
mala-laicità

MicroMega, cortocircuito sul Battesimo ai bimbi

Il periodico laicista rispolvera un vecchio stereotipo per cui battezzare i minori di 18 anni (o almeno di 12) ne limiterebbe la futura libertà. Una logica che allora andrebbe applicata a tutte le scelte educative, della famiglia e dello Stato, e che si smentisce nello stesso articolo con la proposta di un "battesimo laico". In realtà, solo Dio libera.