Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Germana Cousin a cura di Ermes Dovico

Clima


La Bussola sul territorio, appuntamento a Staggia l'8 giugno
giornata regionale della NBQ

La Bussola sul territorio, appuntamento a Staggia l'8 giugno

Il clima, il Great Reset e Barabba: una nuova occasione di approfondimento, testimonianza e incontro con i nostri lettori. Si parte dalla Toscana ma è solo l'inizio.


Il pifferaio di Davos, ovvero: gli obiettivi del Great Reset
I venerdì della Bussola

Il pifferaio di Davos, ovvero: gli obiettivi del Great Reset

Dalle origini del Forum di Davos al ruolo (da frontman) di Klaus Schwab, fino al Covid sfruttato per far avanzare il piano del Great Reset. Le ricadute disastrose su tanti campi: auto e case incluse. Il videoincontro della Bussola con l’economista Maurizio Milano.


Clima, irricevibili gli insulti del Papa
CHIESA GREEN

Clima, irricevibili gli insulti del Papa

In una intervista alla tv americana CBS, papa Francesco dà degli «stupidi» a scienziati ed esperti che negano l'emergenza climatica. Parole pesanti e inaccettabili, che rivelano anche un grosso problema nel rapporto tra Chiesa e scienza.


Natura e gas serra, doppio smacco per le follie verdi dell’Ue
Accordo saltato

Natura e gas serra, doppio smacco per le follie verdi dell’Ue

I ministri dell’Ambiente dei 27 Paesi dell’Unione europea non hanno approvato la legge sul “ripristino della natura” e sulla riduzione delle emissioni di gas serra. A far saltare l’accordo il realismo di vari governi, preoccupati per le proprie economie.


Davos, il messaggio debole di papa Francesco a Schwab
L’analisi

Davos, il messaggio debole di papa Francesco a Schwab

Dottrina sociale 19_01_2024

Davos è il “luogo” ove è stato formulato il Grande Reset e dove si punta sulle “emergenze” per portare avanti una lotta all’umanità. L’ultimo messaggio mandato da Francesco a Klaus Schwab appare debole e perfino condiscendente rispetto all’ideologia del Forum.


La Cop28 non cambia nulla. E il nucleare può tornare in Italia
L'INTERVISTA/ GIANLUCA ALIMONTI

La Cop28 non cambia nulla. E il nucleare può tornare in Italia

La Cop28 non cambia nulla di sostanziale, perché non ha prodotto accordi vincolanti. In compenso sdogana il nucleare, a cui può tornare anche l'Italia. Parla il professor Gianluca Alimonti.


Eliminare il petrolio? I due fronti aperti dalla Cop28
CONFERENZA SUL CLIMA

Eliminare il petrolio? I due fronti aperti dalla Cop28

Alla Cop28, proprio gli Emirati Arabi Uniti che ospitano la conferenza non vogliono rinunciare al petrolio. Fra i sostenitori delle rinnovabili, inedita alleanza Usa-Cina. 
- VIDEO: Un problema di potere, non di clima, di Riccardo Cascioli


L'ultima della scienza climatica: il colonialismo ha scaldato il pianeta
COP 28

L'ultima della scienza climatica: il colonialismo ha scaldato il pianeta

Creato 30_11_2023 Anna Bono

Il global warming di origine antropica viene attribuito ai paesi industrializzati. Ma nel passato anche agli imperi coloniali europei, che hanno esportato nuove tecniche agricole. Lo dicono studi preparatori della Cop28. 


La Cop28 ospitata dagli Emirati. Gli inquinatori del Golfo
IPOCRISIE VERDI

La Cop28 ospitata dagli Emirati. Gli inquinatori del Golfo

Gli Emirati Arabi Uniti ospitano la conferenza internazionale sul clima Cop28. Ma sono fra i paesi più inquinanti, perché ancora bruciano i gas dell'estrazione petrolifera (gas flaring). E approfittano dell'occasione per vendere gas e petrolio. 


Ogni scusa è buona per dare addosso all'Occidente
la nuova inquisizione

Ogni scusa è buona per dare addosso all'Occidente

Il mito antioccidentale aggiunge al classico campionario delle accuse anche quella climatica. Il tribunale green e woke persuade personaggi sempre più autorevoli e sbarca fino in Vaticano.


Quando la scienza è imposta per fede diventa ideologia
esortazione climatica

Quando la scienza è imposta per fede diventa ideologia

Con Laudate Deum il magistero ecclesiastico fa quanto non può fare: chiede ai fedeli "religioso ossequio" su una serie di posizioni scientifiche. Una contraddizione, anzitutto sul piano epistemologico.


Clima, all’Onu e nei mass media regna il catastrofismo
IDEOLOGIA MARTELLANTE

Clima, all’Onu e nei mass media regna il catastrofismo

Al Climate Ambition Summit i leader mondiali, da Guterres a Biden, fanno a gara a chi diffonde di più l’allarmismo climatico. I media seguono a ruota. Ma incendi, uragani e morti legati al clima sono meno frequenti che in passato.