• DALLA SVEZIA

    Vaccino e Dna, studio conferma: non erano bufale

    Gli scienziati dell'Università di Lund hanno studiato l'effetto del vaccino Pfizer su una linea cellulare di fegato umano in vitro. Le cellule sono state esposte al vaccino e sono stati poi rilevati livelli elevati nelle cellule epatiche, nonché cambiamenti nell'espressione genica di un elemento nucleare. Si tratta di una trascrittasi inversa. In sostanza: il vaccino a mRNA è in grado di entrare nella linea cellulare del fegato umano in vitro. Nel rapporto della casa produttrice sulla tossicità del proprio vaccino, invece, non erano stati forniti studi di genotossicità. 

    • PROPAGANDA

    Ed ecco lo studio per normalizzare i “poliamori”

    Una ricerca pubblicata sulla rivista Frontiers in Psychology rileva che l’11% degli intervistati ha già vissuto un “poliamore”. Lo studio, con limiti metodologici, cerca di normalizzare una pratica evidentemente rifiutata dalla stragrande maggioranza. La solita propaganda contro la famiglia naturale e che è pure macchiata dal conflitto di interessi di chi ha promosso la pubblicazione.

    • IL BELLO DELLA SCUOLA/12

    Come la principessa Sissi può rendere lo studio interessante

    Che legame c’è tra studio e interesse? Quando una persona si appassiona nell’apprendere? E come rendere davvero proficui i viaggi d’istruzione? Un argomento è interessante perché ci sei tu, con la tua umanità, le tue domande, la tua vita, i tuoi sogni e aspettative. Perciò può aiutare anche la principessa Sissi…