Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Ranieri a cura di Ermes Dovico

Silvio berlusconi

Salis e Lucano candidati per bypassare la giustizia
strumentalizzazione

Salis e Lucano candidati per bypassare la giustizia

Candidarsi come escamotage per godere dell'immunità: l'accusa rivolta dalla sinistra a Forza Italia si ritorce ora contro i due europarlamentari eletti con AVS. La presunzione di innocenza vale solo per gli amici?


Caso Tulliani: Fini condannato, altro che fango mediatico
il verdetto

Caso Tulliani: Fini condannato, altro che fango mediatico

Due anni e otto mesi per riciclaggio all'ex presidente della Camera. La vicenda smentisce chi all'epoca gridò al "complotto berlusconiano", svelando semmai le complicità nelle trame per disarcionare il Cavaliere.


Trent'anni di Seconda Repubblica (e di berlusconismo)
anniversario

Trent'anni di Seconda Repubblica (e di berlusconismo)

Il 27 marzo 1994 la vittoria elettorale di Silvio Berlusconi dava inizio a una nuova fase della vita politica italiana, segnata da ricatti giudiziari e interferenze tese a ribaltare il voto degli elettori.


Caso Fini-Tulliani, quella verità nascosta dai giornaloni
processo

Caso Fini-Tulliani, quella verità nascosta dai giornaloni

Sulla compravendita della casa di Montecarlo i media che difendevano l'ex Presidente della Camera, in funzione anti-Cav, oggi minimizzano. L'eventuale condanna porterebbe definitivamente allo scoperto le manovre per ribaltare la volontà degli elettori.


Test psicologici ai giudici, torna l'idea del Cavaliere
clima incandescente

Test psicologici ai giudici, torna l'idea del Cavaliere

Riproposta al Senato la valutazione psicoattitudinale degli aspiranti magistrati. Toghe inalberate, ma all'estero lo si fa già. Ed è una garanzia per i cittadini.


Per il Cavaliere è l'ora del "giudizio" e del "compimento"
funerali di stato

Per il Cavaliere è l'ora del "giudizio" e del "compimento"

L'omaggio della folla, il clamore mediatico, le ovazioni dei tifosi, gli onori civili e militari. E poi il silenzio, la solennità del rito, le invocazioni e la preghiera di suffragio per Berlusconi che deposti gli incarichi e i ruoli terreni, come ha detto mons. Delpini, è "un uomo" che "ora incontra Dio".


Berlusconi, l’ultimo leader europeo e democristiano
IL RICORDO

Berlusconi, l’ultimo leader europeo e democristiano

La vittoria elettorale di Forza Italia nel 1994 ha avviato il Paese verso un bipolarismo di fatto. Gli ultimi democristiani italiani nel PPE oggi esistono grazie alla nascita di FI. Con Berlusconi l’Italia tornò protagonista a livello internazionale. Il ricordo personale di chi vi ha collaborato per anni.


Berlusconi, c'è stata anche persecuzione giudiziaria
30 ANNI DI PROCEDIMENTI

Berlusconi, c'è stata anche persecuzione giudiziaria

Dall’anno della sua discesa in campo sono stati imbastiti processi, anche mediatici, spesso sfociati nel nulla, con un’unica condanna definitiva. La sinistra ha sperato di trarne vantaggio politico. Ma nei fatti Berlusconi è apparso quasi come un martire del giustizialismo, anche quando forse non lo era.


In morte di Berlusconi, tra meriti politici e limiti culturali
scompare a 86 anni il cavaliere

In morte di Berlusconi, tra meriti politici e limiti culturali

Il moderatismo etico-politico di Berlusconi e il suo movimentismo culturale che emarginava gli intellettuali di corte, ebbero un guizzo di fortuna in un primo momento, ma in seguito mancarono di prospettiva. Tentò di rompere l'egemonia della Sinistra, riempì un vuoto sconfiggendo la gioiosa macchina da guerra del Partito Comunista, sdoganò Lega e Msi. Con i cattolici fu una pietra d'inciampo, su di lui si divisero in parti contrapposte.


D'Alema indagato, ma i media si girano dall'altra parte
due pesi e due misure

D'Alema indagato, ma i media si girano dall'altra parte

Silenzio mediatico sull'indagine che coinvolge anche l'ex premier per corruzione internazionale aggravata riguardo a una compravendita di armi e navi alla Colombia. Per ora niente prove ma se al posto di "Baffino" ci fosse stato il Cavaliere i giornalisti non sarebbero certo rimasti a guardare.


I poteri forti accerchiano il governo Meloni
boicottaggio

I poteri forti accerchiano il governo Meloni

Messaggi incrociati e sospetti verso l’esecutivo in carica da parte di Bankitalia, Confindustria, sindacati e magistratura. Con una ulteriore incognita sulle toghe – cui il guardasigilli Nordio ha toccato nervi scoperti – che potrebbero replicare la reazione già vista ai tempi di Berlusconi.


Berlusconi il sabotatore, tira la corda ma non la spezzerà
LITE NELLA MAGGIORANZA

Berlusconi il sabotatore, tira la corda ma non la spezzerà

La dietrologia impazza nelle ultime ore. Domande senza risposta sulle uscite di Silvio Berlusconi sulla guerra russo-ucraina, sui ministri e sugli screzi con la Meloni, tutte dette "confidenzialmente", ma trapelate puntualmente alla stampa. Vuole impedire davvero che si formi un governo di centrodestra? Molto probabilmente no.