Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Charbel Makhluf a cura di Ermes Dovico

Rimpatri volontari

42.000 emigranti rimpatriati dall’Oim nel 2020
Migranti

42.000 emigranti rimpatriati dall’Oim nel 2020

Un rapporto appena pubblicato contiene dati e analisi dei programmi che garantiscono agli emigranti che lo desiderano un ritorno a casa assistito, sostenibile e dignitoso


La disperata situazione degli emigranti africani in Yemen
Emigranti irregolari

La disperata situazione degli emigranti africani in Yemen

Decine di migliaia di africani, per l’85 per cento etiopi, emigrano ogni anno illegalmente in Yemen in guerra e sconvolto da una delle peggiori crisi umanitarie del pianeta


I profughi dal Mali in Burkina Faso, dalla padella alla brace
Rifugiati

I profughi dal Mali in Burkina Faso, dalla padella alla brace

Speravano di salvarsi dai jihadisti, ma nei campi del Burkina Faso sono attaccati sia dai terroristi che dai militari burkinabé. Migliaia decidono di tornare in Mali. Il COVID-19 ne ha bloccati 4.000

 


L’Unhcr rimpatria i congolesi fuggiti in Angola nel 2017
Rifugiati

L’Unhcr rimpatria i congolesi fuggiti in Angola nel 2017

Un programma di rimpatrio volontario consentirà a 19.000 rifugiati di tornare nella Repubblica democratica del Congo, ma non è facile garantire loro un ritorno a casa sicuro e dignitoso


Un Piano dell’Oim per centinaia di migliaia di emigranti diretti in o di ritorno dallo Yemen
La rotta migratoria verso lo Yemen

Un Piano dell’Oim per centinaia di migliaia di emigranti diretti in o di ritorno dallo Yemen

Benché lo Yemen sia in guerra, decine di migliaia di africani ogni anno emigrano illegalmente per raggiungerlo incuranti del pericolo. Altrettanti cercano di lasciarlo per tornare a casa


I rifugiati birmani in Bangladesh non vogliono tornare nel Myanmar
Rohingya

I rifugiati birmani in Bangladesh non vogliono tornare nel Myanmar

Da quando è stato avviato il programma di rimpatrio volontario dei rohingya, concordato dai governi dei due paesi, hanno accettato di tornare in patria meno di 500 persone su oltre un milione

 

 

 


Il Tanzania annuncia il rimpatrio se necessario forzato dei rifugiati del Burundi
Tanzania

Il Tanzania annuncia il rimpatrio se necessario forzato dei rifugiati del Burundi

 

Tanzania e Burundi concordano sul rimpatrio dei rifugiati burundesi dal 2015 ospitati in tre campi in Tanzania. Hanno tempo fino al 1° ottobre per lasciare il paese. Poi saranno rimpatriati a forza


Pronto un piano di rimpatrio volontario per i Rohingya, ma nessuno si presenta
Myanmar

Pronto un piano di rimpatrio volontario per i Rohingya, ma nessuno si presenta

Per la terza volta un piano di rimpatrio dei musulmani birmani rifugiati in Bangladesh sembra destinato a fallire. Sotto accusa i loro leader e le Ong che per interesse li dissuadono dal rientrare


Il bilancio Oim 2018 dei rimpatri volontari assistiti
Oim

Il bilancio Oim 2018 dei rimpatri volontari assistiti

L’Oim ha pubblicato il bilancio 2018 dei propri programmi di rimpatrio volontario assistito grazie ai quali 63.316 emigranti sono tornati a casa e sono stati aiutati a reinserirsi nelle loro comunità


È iniziato il 6 maggio il rimpatrio degli immigrati illegali arrestati nelle scorse settimane
Yemen

È iniziato il 6 maggio il rimpatrio degli immigrati illegali arrestati nelle scorse settimane

Già 222 immigrati illegali sono stati riportati in patria dall’Oim. Migliaia di altri immigrati tutti originari del Corno d’Africa languono in centri di raccolta improvvisati in condizioni disumane


Grazie a Oim e UE quasi 13.000 nigeriani emigrati illegalmente sono tornati a casa
Oim/UE

Grazie a Oim e UE quasi 13.000 nigeriani emigrati illegalmente sono tornati a casa

Un programma di rimpatrio volontario realizzato dall’Organizzazione internazionale per le migrazioni e dall’Unione Europea ha riportato in Nigeria 12.974 emigranti irregolari in due anni


Un charter per la salvezza
Rimpatri volontari

Un charter per la salvezza

Con il volo charter del 21 febbraio diretto in Nigeria salgono a 40.000 gli emigranti rimpatriati a partire dal 2015 grazie all’Oim e a un fondo di 1,8 miliardi di euro fornito dall’Unione Europea