Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Galdino a cura di Ermes Dovico

Progresso

L'ennesima carneficina che fa a pezzi il mito del progresso
luogocomunismi

L'ennesima carneficina che fa a pezzi il mito del progresso

Un delitto terribile avvenuto in Germania sembra riportarci a un "passato" remoto e sanguinoso, che però è il presente. "Siamo nel Duemila e ancora succedono certe cose?", è la prima reazione a caldo, indice però di una irrazionale fede nel futuro (non ammessa ma capillarmente diffusa), che nonostante le tragedie della storia e della cronaca è sempre pronta a riaffiorare e a essere smentita.


Funivia del Mottarone: il progresso che ci fa regredire
IL PARADOSSO

Funivia del Mottarone: il progresso che ci fa regredire

C’è un paradosso nella tragedia della funivia del Mottarone, che sta tutto nell’abbraccio del padre al piccolo Eitan, simbolo di quello di Dio da cui l’uomo secolarizzato è voluto fuggire per fare del progressismo il proprio mito. Un mito che promette libertà, sicurezza e immortalità, ma che sta portando la società verso la schiavitù del pensiero unico, l’insicurezza, la cattiveria, la violenza e la morte. Perché non basta la tecnica, serve l’uomo. Un uomo educato a conoscere Dio e ad amarlo. Come spiega il poeta Peguy.