Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Martino I a cura di Ermes Dovico

Fratelli tutti

I cattolici normali per Staglianò sono "convenzionali"
la commedia degli epiteti

I cattolici normali per Staglianò sono "convenzionali"

Dopo il tormentone sugli indietristi, appare un nuovo neologismo rivolto a chi semplicemente preferisce il catechismo all'ecologismo o la santità alla sostenibilità. E si rivela un involontario complimento.


La sussidiarietà distorta della “Fratelli tutti”
IL PROBLEMA

La sussidiarietà distorta della “Fratelli tutti”

Dottrina sociale 27_11_2023

L’enciclica Fratelli tutti capovolge il senso del principio di sussidiarietà: per papa Francesco sarebbero infatti le società naturali e i corpi intermedi ad essere sussidiari dello Stato e non viceversa, come invece si dice nella versione corretta della sussidiarietà.


San Pietro si svuota mentre il rito antico registra il boom
"fratelli tutti" non pervenuti

San Pietro si svuota mentre il rito antico registra il boom

Corpus Domini alla chetichella in Vaticano e flop totale dell'evento organizzato dal card. Gambetti: cinque ore di spettacoli, l'ennesima dichiarazione e la piazza vuota come le chiacchiere sulla "fraternità umana", dimostrano che i fedeli cercano qualcosa di eterno e vanno a bere ad altre fonti. Come le realtà legate alla liturgia tradizionale, la cui vitalità dovrebbe porre più di qualche interrogativo.


Come cambiano le visite papali
L'AGENDA DI ABU DHABI

Come cambiano le visite papali

Il viaggio apostolico di Papa Francesco in Bahrein, appena annunciato, sembra ricalcare quello compiuto recentemente in Kazakistan. Al centro dialogo e coesistenza, con il pontefice che assume il ruolo di relatore in congressi da cui, peraltro, rischia di passare (al di là delle intenzioni) un messaggio relativista più che apostolico.


Lettera sulla vita consacrata, ideologica come Fratelli tutti
FEDE RIBALTATA

Lettera sulla vita consacrata, ideologica come Fratelli tutti

La recente lettera della Congregazione per la Vita Consacrata ribalta il fine che orienta la consacrazione verginale e religiosa, che è la ricerca di Dio. Il documento propone invece l’ideologia di una fratellanza orizzontale, dove Gesù Cristo è un optional o al più un utile mezzo, nel solco dell’enciclica “Fratelli tutti”, più volte citata e proposta come modello.


La fraternità cristiana non è la massoneria
FRATELLI TUTTI

La fraternità cristiana non è la massoneria

Nell’ultima enciclica di Francesco è palpabile il relativismo religioso. Si ripropone un tentativo di unificazione, da cui come tale è nata anche la Framassoneria e che richiama una Onu delle religioni. In realtà, la fratellanza umana è un evento dello Spirito Santo che accade solo grazie alla conversione a Cristo, “primogenito tra molti fratelli” (Rm 8,29). Solo la fratellanza con Lui genera, come già spiegava Ratzinger, fraternità cristiana


Cosa ci si può aspettare dalla nuova enciclica di Francesco
FRATELLI TUTTI

Cosa ci si può aspettare dalla nuova enciclica di Francesco

Sarà firmata il 3 ottobre, ma il titolo (“Fratelli tutti”) e il sottotitolo (“Sulla fraternità e l’amicizia sociale”) già annunciati fanno pensare che la terza enciclica di Bergoglio sarà sulla scia della Dichiarazione di Abu Dhabi. Un indizio lo si può trovare pure nella sua omelia del 14 maggio. E, forse, il papa espliciterà meglio il controverso passaggio sulla diversità di religione