Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Juan Diego Cuauhtlatoatzin a cura di Ermes Dovico

Erbil

I cristiani tornano in Iraq
Islam

I cristiani tornano in Iraq

 

A Erbil le famiglie caldee sono raddoppiate passando da duemila a quattromila e in tutto le famiglie cristiane adesso sono più di ottomila


Una nuova casa per 120 famiglie di cristiani iracheni
Profughi

Una nuova casa per 120 famiglie di cristiani iracheni

Ospiti finora di un campo profughi di Baghdad, i cristiani hanno ricevuto ordine di lasciarlo e saranno trasferiti in un ex seminario caldeo

 


Piccole guerre crescono e vengono ignorate dagli Usa
IRAN E COREA DEL NORD

Piccole guerre crescono e vengono ignorate dagli Usa

Missili iraniani lanciati su Erbil hanno danneggiato anche la sede del consolato statunitense. La risposta è nulla e i negoziati sul nucleare iraniano continuano come se l'attacco non fosse mai avvenuto. La Corea del Nord riprende i suoi test missilistici a lungo raggio. E nessuno se ne accorge. Gli Usa sono concentrati solo sull'Ucraina. 


Iraq, "Cristo vive e opera in questo suo popolo santo"
IL VIAGGIO DEL PAPA

Iraq, "Cristo vive e opera in questo suo popolo santo"

"Oggi, posso vedere e toccare con mano che la Chiesa in Iraq è viva, che Cristo vive e opera in questo suo popolo santo e fedele". Le parole del Papa nell'omelia finale testimoniano la soddisfazione per l'esito del primo viaggio in Iraq. Francesco, nei luoghi della persecuzione dei cristiani per mano dell'Isis, ribadisce che la "fraternità è più forte del fratricidio"


Timori di un ritorno dell’Isis in Iraq
Isis

Timori di un ritorno dell’Isis in Iraq

I cristiani iracheni temono una ripresa dell’Isis e l’arrivo di ondate di rifugiati a causa dell’offensiva turca in Siria. Gli appelli dei vescovi Yaldo e Warda e del cardinale Sako