Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giorgio a cura di Ermes Dovico

Libertà religiosa


Omofobia, 
la tentazione
del compromesso
PROPOSTA DI LEGGE

Omofobia, la tentazione del compromesso

Il voto sull'omofobia è probabile che slitti a settembre, ma si fa strada un compromesso proposto da Scelta Civica. Si tratta di un grave errore che rischia di peggiorare la legge e di mandare all'aria il lavoro di chi si è battuto per fermarla.


La scandalosa normalità 
di De Gregori
IL CASO

La scandalosa normalità di De Gregori

In un'intervista al Corriere, Francesco De Gregori definisce l'elezione di Bergoglio come «la più bella notizia degli ultimi anni», apprezza Ratzinger e il discorso di Ratisbona e dà risposte politicamente scorrettissime. "Buffone" e ”traditore" le parole più gentili dalla sinistra.


Legge omofobia, emendamenti controproducenti
FAMIGLIA

Legge omofobia, emendamenti controproducenti

Alcuni deputati, preoccupati delle implicazioni liberticide della proposta di legge sull'omofobia, hanno presentato emendamenti che, al di là delle buone intenzioni, rischiano di peggiorare la norma. In ogni caso, tutti gli emendamenti presentati non sono in grado di incidere sulla pericolosità del progetto.


CONTRIBUTO

Al bavaglio rispondiamo con l'Adorazione

Pubblichiamo la lettera che don Stefano Piccinelli ha inviato ai suoi confratelli sacerdoti e amici medici per ringraziare dell'appoggio ricevuto e per indicare una strada per lottare in nome della libertà di tutti.


L'Inquisizione Gay è già al lavoro
VERSO LA DITTATURA

L'Inquisizione Gay è già al lavoro

Sacerdote ferrarese finisce nell'occhio del ciclone per aver appeso l'appello de La Nuova BQ e Giuristi per la Vita contro la legge sull'omofobia nella bacheca della sua cappella. E la legge sull'omofobia non è stata ancora approvata. Cosa potrà succedere...


Negri: Legge omofobia, si va verso il totalitarismo
INTERVISTA

Negri: Legge omofobia, si va verso il totalitarismo

«Questo della legge sull’omofobia è un fatto gravissimo, è la sconfitta dello Stato laico e l’affermarsi di una nuova tendenza totalitaria. E in tutto questo la cristianità sembra assente». E’ quanto afferma monsignor Luigi Negri, arcivescovo di Ferrara-Comacchio.


Omofobia, in gioco
la libertà religiosa
CONFERENZA STAMPA

Omofobia, in gioco la libertà religiosa

Il carattere ideologico e liberticida della proposta di legge sull'omofobia sono stati messi in rilievo dalle sigle che hanno promosso la raccolta di firme che trovate su La Nuova BQ.


INIZIATIVE

Conferenza stampa, veglia e flashmob

Il 24 luglio La Nuova Bussola Quotidiana e i Giuristi per la Vita organizzano una conferenza stampa su "La chiamano legge contro l'omofobia, ma è una legge contro la libertà di pensiero". Altre manifestazioni previste per giovedì e venerdì davanti a Montecitorio.


Dieci ragioni per opporsi alla legge sull'omofobia
DOCUMENTO

Dieci ragioni per opporsi alla legge sull'omofobia

L'introduzione per la prima volta della definizione di identità di genere, la punibilità con il carcere per la semplice opposizione ai matrimoni gay, la minaccia alla libertà religiosa e di opinione: questi e altri motivi sconsigliano vivamente l'introduzione di una legge contro l'omofobia.
- FIRMA L'APPELLO
- SITI CHE ADERISCONO ALL'INIZIATIVA


Caccia alle streghe contro gli omofobi
FERMIAMO LA LEGGE

Caccia alle streghe contro gli omofobi

Nei paesi dove già esiste, la legge contro l'omofobia s'è rivelata uno strumento di persecuzione per chiunque obiettasse all'omosessualità. Eccone alcuni degli ultimi esempi.
- FIRMA L'APPELLO CONTRO LA LEGGE SULL'OMOFOBIA


Gay, un arresto a Londra per avere letto San Paolo
LIBERTA' RELIGIOSA

Gay, un arresto a Londra per avere letto San Paolo

Famiglia 08_07_2013

Tony Miano, predicatore di strada, denunciato per omofobia, portato in caserma e interrogato per ore per aver commentato in pubblico il capitolo 4 della prima Lettera ai Tessalonicesi. Pubblichiamo in esclusiva alcuni stralci del surreale interrogatorio.


Egitto in rivolta,
si ricomincia
UN ANNO DI MORSI

Egitto in rivolta, si ricomincia

Clima tesissimo alla vigilia della grande manifestazione convocata per domenica al Cairo per chiedere le dimissioni del presidente Morsi, che in tv attacca tutti. Ora dipenderà dall'atteggiamento dell'esercito, ma intanto cresce la violenza.