Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giovanni I a cura di Ermes Dovico
lettera

Il male e la menzogna si fanno "scacco matto" da soli

Ascolta la versione audio dell'articolo

La triste realtà del male ci accompagna dalla nascita al tramonto. Satana, il "mentitore" e il "divisore" per eccellenza, sembra spesso prevalere, infangando chi fa il bene e minacciando di dominare il futuro. Ma la risurrezione di Cristo ha capovolto gli schemi.

Attualità 16_05_2023

Nel dolore la Verità si fa più chiara
(Fëdor Dostoevskij)

“Il perverso continui pure ad essere perverso, l’impuro continui ad essere impuro, e il giusto continui a praticare la giustizia, e il santo si santifichi ancora!  Ecco, Io verrò presto e porterò con Me il mio salario per rendere a ciascuno secondo le sue opere”
(Apocalisse 22,11-12)

Il male, con le sue ripercussioni, ci accompagna dal nascere fino al tramonto della nostra esistenza. Attecchisce nella vita e nell'anima, senza mai esaurirsi e non è eludibile dalla vita di ogni uomo! 

L’esistenza del male, con la sua lotta tra le ombre della notte e l’alba del nuovo giorno, è strettamente associata a Satana, il “Mentitore” per eccellenza, il “Diavolo”, colui che “divide”. E la menzogna è l’unico peccato, come dice S. Giovanni, che ha una discendenza diretta da Satana, che pertanto è detto: “Padre della Menzogna” (Gv 8,44)! Infatti l’Evangelista Giovanni lo definisce: “menzognero e padre della menzogna”! Ma, sulla menzogna le Sacre Scritture hanno molto, molto da dire e raccontare: la Bibbia è piena di fatti noti che denunciano la facilità, negli uomini, di mentire!

Del resto fin dall’inizio del mondo, dalle origini dell’umanità, tutto è un divenire parallelo di Bene e Male... dal “cedimento” di Eva, nel dialogo “seduttivo” col “serpente” fino ai nostri giorni: un susseguirsi a valanga di luce e tenebre!!!

Dirà Plotino della bruttura mescolata alla bellezza della vita che: “essa è pura potenza, più volte non essere ... menzogna essenziale” (Enn. 11, c.10)! In questa dimensione, la menzogna, e ciò che ne deriva, è la totale mancanza di Bene!

Di fronte al “vomito” di menzogna a cui abbiamo assistito, pare che il “male” abbia dato “scacco matto” al Bene! Uno “scacco” per tutti quelli che credono nel Bene, per tutte le persone umili e semplici che per anni hanno lavato le cose, i vestiti, la biancheria intima delle centinaia di ragazzi e ragazze che sono stati ospiti della Comunità Shalom!

“Scacco matto” per tutti i volontari che, pur non essendo “biologicamente” né famigliari né parenti degli ospiti, hanno sofferto, lavorato, pregato e sostenuto con grandi sacrifici, i ragazzi della Comunità perché a loro non mancasse niente!

Già, a pensarci bene uno “scacco” fu pure la “morte” di Gesù, una partita solo apparentemente finita “così male”! Nonostante Gesù abbia solo parlato di Amore! Grosso, grossissimo “scacco matto” pure per l’umanità perché, incredibilmente, non aveva riconosciuto il suo Salvatore!

Ma, per fortuna, lo “scacco” si è capovolto e così, tutto è stato rimesso in discussione! Semplicemente perché Gesù è risorto! Avete capito?

Il Male, e la Morte che esso stesso procura, si sono “Illusi” di aver avuto finalmente l’ultima parola sul Bene e... voilà: quel Gesù, il condannato a morte, risorge!
Incredibile ma vero! Il potere del male?
Stroncato!
Sconfitto!

Tutta la storia dell’umanità, anche la nostra, si capovolge!

È doloroso, difficile, e... temerario e stupido, pensare di sfuggirgli. È altrettanto temerario e stupido, credere che chi lo compia possa sfuggirgli a sua volta!

Non solo, ma qualsiasi persona che decide per la menzogna, che decide per il male, oltre che a far del male a sé stessa, non fa altro che accrescere il male nella società. Una simile responsabilità la metterà, prima o poi, davanti ad un bivio pericoloso: spirituale oltre che umano!

Come giustamente dice il Salmo 34:

Preserva la lingua dal male, le labbra da parole bugiarde, sta lontano dal male e fa il bene, cerca la Pace e perseguila … Molte sono le sventure del giusto, ma lo libera da tutte il Signore! La malizia uccide l’empio.

Nessuno è intoccabile: nemmeno i figli di re, di principi, di capi di Stato, di politici e nemmeno dei magistrati! Non è vero che i “potenti” vincono sempre!

Ma, vuoi vedere che il male si fa da solo... “scacco matto”? Certo, alzando lo sguardo si ha la bruttissima sensazione che l’avvenire sia in preda al male!

 Avremo un bel da fare... Essi saranno sempre più veloci, faranno sempre più di noi, molto di più! ... Ci vogliono anni e anni per far crescere un uomo, c’è voluto pane e pane per nutrirlo, lavoro, e … fatiche e fatiche di ogni specie, e basta un colpo per ucciderlo. (Charles Peguy)

Ma per fortuna c’è Dio, che ha vinto il male! E ci garantisce che dopo la “notte” sorge “un’alba nuova”!
 

*Fondatrice della Comunità Shalom – Palazzolo sull'Oglio (BS)