Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giovanni I a cura di Ermes Dovico
Cristiani Perseguitati
a cura di Anna Bono

Violenza e oltraggi in chiesa, ma i fedeli reagiscono
BANGLADESH

Violenza e oltraggi in chiesa, ma i fedeli reagiscono

Il parroco della chiesa di Sant’Agostino di Canterbury è stato picchiato, minacciato e rapinato, la chiesa derubata e profanata. La comunità dei credenti acccusa il potere politico di omissione nella ricerca dei colpevoli, mentre prega e sfila in segno di protesta. 


Uccisi nello Sud America più pericoloso per i sacerdoti
MESSICO

Uccisi nello Sud America più pericoloso per i sacerdoti

Don Ivan Jaimes e don Germain Muniz Garcia, sono stati uccisi il 5 febbraio nello Stato di Guerrero: la macchina su cui viaggiavano è stata costretta a fermarsi quando alcuni uomini hanno sparato. Sono 20 i sacerdoti  assassinati negli ultimi 5 anni e la Chiesa si appella alle autorità.


Il Vaticano apre al regime che inasprisce la repressione
CINA

Il Vaticano apre al regime che inasprisce la repressione

I nuovi regolamenti del governo sulle attività religiose impongono sulle comunità ufficiali un sistema universale di controllo e mirano ad annientare le comunità sotterranee. Il pastore Wang Yi ha rivolto un appello a tutti i cristiani del paese: “La mia coscienza mi costringe a rigettare questi regolamenti. Userò ogni mezzo non violento".


Celebrano il Natale: arrestati 5 cristiani in Laos
20°FRA I PAESI PERSEGUITATI

Celebrano il Natale: arrestati 5 cristiani in Laos

Non possono insegnare la Bibbia né celebrare le festività fuori dal loro villaggio e se si rifiutano di abiurare rischiano la morte. Questo il clima di un paese dove cinque cristiani sono finiti in carcere per aver invitato un pastore a celebrare il Natale.


Milano chiede la grazia per la cristiana Asia Bibi
INNOCENTI IN CARCERE

Milano chiede la grazia per la cristiana Asia Bibi

Il consigliere comunale di Forza Italia a Milano Luigi Amicone ha presentato un ordine del giorno (contro solo il M5S) affinché il Ministero degli Affari Esteri e il governo italiani chiedano al presidente del Pakistan di concedere con procedura urgente la grazia ad Asia Bibi.


I cristiani fanno la carità: "Perseguitati pubblicamente"
INDONESIA

I cristiani fanno la carità: "Perseguitati pubblicamente"

I cristiani di Banguntapan, in Indonesia, hanno deciso di distribuire beni di prima necessità e offrire controlli medici gratuiti agli indigenti. Ma gli estremisti islamici sono insorti il 28 gennaio scorso organizzando violente manifestazioni di protesta.


La Chiesa martire dà frutti copiosi: 534 cresime
SPERANZA IN INDIA

La Chiesa martire dà frutti copiosi: 534 cresime

La cresima è stata impartita nella parrocchia che era stata distrutta da radicali indù: “Gli estremisti volevano eliminare i cristiani dal villaggio e invece i seguaci di Cristo continuano ad aumentare”. Il vescovo ha pregato affinché "possiamo essere coraggiosi per testimoniare Gesù fino alla morte".


I cristiani perseguitati da musulmani e induisti
SENZA TREGUA

I cristiani perseguitati da musulmani e induisti

Una chiesa pentecostale indiana è stata incendiata da centinaia di fanatici convinti di vendicare la morte di una donna che i famigliari induisti sostengono essere stata convertita a forza al cristianesimo e poi uccisa. Ma questa accusa non è nuova.


Cristiani perseguitati: "Le donne sono due volte vittime"
RAPPORTO 2018

Cristiani perseguitati: "Le donne sono due volte vittime"

Nel 2017 Open Doors ha raccolto le testimonianze di 2.260 episodi di violenza, i casi che le vittime hanno avuto il coraggio di denunciare o che sono stati scoperti. Particolarmente tremendo quanto accade alle donne che si convertono al cristianesimo, basti pensare alla sorte della giovane Ayan.


Pakistan: imam provano a ridurre la violenza islamica
UNA SVOLTA?

Pakistan: imam provano a ridurre la violenza islamica

Oltre 1.800 imam pakistani hanno firmato una fatwa (sentenza, direttiva islamica) che dichiara “haram”, proibito, farsi esplodere e compiere altri atti di violenza in nome del jihad, la guerra santa islamica.


Ucciso dai membri dell'Isis per il tatuaggio a croce
EGITTO

Ucciso dai membri dell'Isis per il tatuaggio a croce

Un giovane cristiano copto, Bassem Herz Attalhah, è stato ucciso nel Nord Sinai. Tre jihadisti hanno ordinato di mostrare il polso destro dove i cristiani della regione si fanno tatuare una croce e dopo l'omicidio hanno promesso che uccideranno altri cristiani.


Continuano gli attacchi indù contro i cristiani
NUOVI EPISODI

Continuano gli attacchi indù contro i cristiani

Il 10 gennaio tre cristiani nepalesi sono stati arrestati nello Stato dell’Uttar Pradesh mentre spiegavano la Bibbia in pubblico. Altri casi di discriminazione avvenuti recentemente dimostrano la frequenza ormai quotidiana delle persecuzioni.