Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Gregorio Barbarigo a cura di Ermes Dovico
SCHEGGE DI VANGELO

Con concentrazione

Padre, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno (Lc 11, 2)

Un giorno Gesù si trovava in un luogo a pregare e quando ebbe finito uno dei discepoli gli disse: «Signore, insegnaci a pregare, come anche Giovanni ha insegnato ai suoi discepoli». Ed egli disse loro: «Quando pregate, dite: Padre, sia santificato il tuo nome, venga il tuo regno; dacci ogni giorno il nostro pane quotidiano, e perdonaci i nostri peccati, perché anche noi perdoniamo ad ogni nostro debitore, e non ci indurre in tentazione». (Lc 11,1-4)

Gesù è il primo a chiamare Dio “Padre”, a cominciare dalla preghiera che insegna ai Suoi discepoli. Egli, pertanto, è il primo e unico ponte tra ogni uomo e il Padre che è nei cieli. L’uomo che si rivolge al Padre con questa preghiera antepone, quindi, i desideri di Dio ai propri. Il Padre Nostro lo recitiamo spesso, sforziamoci ogni volta di dirlo con concentrazione per far sì che davvero la Sua volontà diventi la nostra.