Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Ranieri a cura di Ermes Dovico
SCHEGGE DI VANGELO

Come educare i figli

A chi è come loro (Mt 19,14)

Schegge di vangelo 19_08_2023 English Español

In quel tempo, furono portati a Gesù dei bambini perché imponesse loro le mani e pregasse; ma i discepoli li rimproverarono. Gesù però disse: «Lasciateli, non impedite che i bambini vengano a me; a chi è come loro, infatti, appartiene il regno dei cieli». E, dopo avere imposto loro le mani, andò via di là. (Mt 19,13-15)

Di norma la purezza e l’innocenza sono attributi dell’infanzia che poi purtroppo l’uomo decide più o meno consapevolmente di abbandonare. Tornare quindi come bambini è davvero difficile, soprattutto se non abbiamo coltivato la purezza del cuore sin da piccoli. Per questo la Chiesa da sempre è stata la custode dell’educazione dei piccoli, perché in obbedienza alle parole di Gesù, nessuno impedisse che i bambini andassero da Lui. Oggi è necessario che i genitori prendano seriamente la responsabilità che si sono assunti quando nel loro matrimonio hanno promesso solennemente di educare i loro figli "secondo la legge di Cristo e della sua Chiesa". C'è da chiedersi se mandarli a scuola o dargli il cellulare sia il modo migliore di adempiere questo obbligo.