Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Anselmo d’Aosta a cura di Ermes Dovico

Stupro

Catania: i sette stupratori erano immigrati "modello"
irregolari

Catania: i sette stupratori erano immigrati "modello"

Sono egiziani arrivati illegalmente i giovani che hanno violentato una tredicenne sotto gli occhi del fidanzato, malgrado i "buoni riscontri" nella comunità che li ospitava. Il Viminale registra un'escalation delle violenze sessuali da parte di stranieri.


Stupri di gruppo, quando l’assoluzione è senza criterio
FIRENZE

Stupri di gruppo, quando l’assoluzione è senza criterio

Il Tribunale di Firenze assolve dei ragazzi per stupro di gruppo perché presumevano il consenso della ragazza e anche perché erano condizionati dalla pornografia. Ma le motivazioni non reggono.


Una bimba cristiana di 7 anni violentata in Pakistan
Islam

Una bimba cristiana di 7 anni violentata in Pakistan

Stava tornando a casa quando è stata rapita da un musulmano che l’ha portata in un luogo isolato è l’ha stuprata

 


Pena capitale in Bangladesh per fermare gli stupri
Contro l’aumento delle violenze sessuali

Pena capitale in Bangladesh per fermare gli stupri

Svipop 24_10_2020 Anna Bono

Di fronte all’aumento dei casi di violenza sessuale, da settimane si organizzano manifestazioni di protesta. Gli islamici chiedono la pena di morte. I cristiani vogliono che sia fatta giustizia

 

 

 

 


India, stupri di bambine: un problema di cultura
LA PIAGA

India, stupri di bambine: un problema di cultura

28_04_2020 Anna Bono

Un nuovo episodio di stupro di una bambina in India ha fatto riemergere il grave problema di un Paese in cui, nonostante la pena di morte, i dati parlano di 33.977 casi, in media 93 al giorno e in cui spesso le vittime sono bimbe, anche molto piccole. Ma poco si risolverà finché non cambierà la mentalità per cui è diffuso anche l’aborto delle femmine o il matrimonio con le bambine.


Un bambino cristiano ucciso per un euro
Pakistan

Un bambino cristiano ucciso per un euro

Per aver fatto arrabbiare il suo datore di lavoro che reclamava la restituzione di un euro imprestatogli il giorno prima, un bambino cristiano di 11 anni è stato ucciso a colpi di spranga in testa