Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santi Nabore e Felice a cura di Ermes Dovico

Soros


I soldi di Soros su cui la sinistra tace
PROGRESSISTI

I soldi di Soros su cui la sinistra tace

Era noto il rapporto stretto di +Europa con George Soros. Il filantropo ha però finanziato indirettamente anche il PD di Elly Schlein, secondo quanto rivela un'inchiesta dell'agenzia Adnkronos. Urge più trasparenza.


Un attacco sincronizzato di Usa e Ue all'Ungheria
INGERENZA

Un attacco sincronizzato di Usa e Ue all'Ungheria

Un discorso offensivo dell'ambasciatore americano a Budapest, contro Orban accusato di essere un dittatore. E il giorno stesso l'Ue blocca ancora i fondi di coesione. Dura e determinata la risposta di Orban.


Polonia, prove tecniche di regime del "liberale" Tusk
RITORNO AL COMUNISMO?

Polonia, prove tecniche di regime del "liberale" Tusk

Benché sostenuto da una coalizione di minoranza, il governo Tusk sta subito usando il pugno di ferro contro i conservatori. Altolà dei vescovi.


Un giornalista americano scava nei meandri del Deep State
IL LIBRO SCANDALO

Un giornalista americano scava nei meandri del Deep State

Il giornalista investigativo Seamus Bruner, con il libro Controligarchs, espone gli affari e le trame di fondazioni e miliardari filantropi. Svelando come vogliono condizionare la nostra vita.


Deep State, oltre il mito. Il pericolo reale della politica nell'ombra
RAPPORTO VAN THUAN

Deep State, oltre il mito. Il pericolo reale della politica nell'ombra

Al tema del Deep State è dedicato il 15mo Rapporto sulla Dottrina sociale della Chiesa nel mondo dell’Osservatorio Cardinale Van Thuân. L’analisi non concede nulla alla dietrologia e analizza quanto poteri non eletti e che agiscono spesso nell'ombra condizionano le democrazie moderne, a partire da quella americana. 


Il Papa alla Fondazione Clinton. E questa lancia campagne per l'aborto
RELAZIONI PERICOLOSE

Il Papa alla Fondazione Clinton. E questa lancia campagne per l'aborto

Mesi dopo l'incontro, in udienza privata, fra Papa Francesco con Bill Clinton e Alex Soros (erede di George), il rapporto fra il papa e l'ex presidente si è consolidato con un nuovo messaggio video. Ma Clinton e Soros restano i maggiori sponsor dell'aborto nel mondo.


La famiglia Soros allunga le mani sull'università
"società aperta"

La famiglia Soros allunga le mani sull'università

Prima di passare il testimone al figlio, il 92enne imprenditore ha investito per diffondere la sua agenda politica attraverso la Open Society Foundation anche dalle cattedre universitarie. La sua è una filantropia che, secondo Elon Musk, "odia l'umanità".


I soldi di Soros alla Bonino, una manipolazione europea
FILANTROPIA POLITICA

I soldi di Soros alla Bonino, una manipolazione europea

Come ha rivelato Carlo Calenda a Vespa, il partito +Europa di Emma Bonino ha ricevuto un milione e mezzo da Soros. Della Vedova, smentendo, di fatto lo conferma. Non ci sarebbe nulla di strano se non che queste manovre avvengono in tutta Europa e stanno condizionando le nostre democrazie. 


Niente crescita senza diritti Lgbti? È solo un ricatto
PRESSING SULL'EST EUROPA

Niente crescita senza diritti Lgbti? È solo un ricatto

Secondo uno studio di Open for Businness, i Paesi che non introducono i nuovi diritti Lgbti perdono il 2% di crescita del Pil ogni anno. La realtà economica dimostra il contrario. Paesi come Ungheria, Polonia e Romania crescono più rapidamente della media europea. Lo studio, voluto dalle nuove multinazionali, serve palesemente a coprire un ricatto.


Se gli amici di Soros fanno le pulci ai fondi pro-vita
PARADOSSI UE

Se gli amici di Soros fanno le pulci ai fondi pro-vita

Due commissioni del Parlamento europeo tengono una riunione dal titolo: “Interferenze straniere nel finanziamento delle organizzazioni anti-scelta nell’UE”. Obiettivo? Screditare i gruppi pro-vita, sviando l’attenzione dai bambini. Ma è un boomerang, perché le organizzazioni abortiste (legate ai relatori) ricevono decine di milioni da Gates, Soros e altri potentati internazionali.


Futuro dell'Europa, sia una minaccia che un'occasione
LA CONFERENZA

Futuro dell'Europa, sia una minaccia che un'occasione

Inizierà il prossimo 9 maggio la Conferenza sul Futuro dell'Europa. È sia una minaccia che un'opportunità per i cristiani. Perché c'è ampio spazio di dibattito per associazioni e cittadini. Ma il Parlamento ha nominato quale suo rappresentante il laicista Guy Verhofstadt e la presidente Ursula von der Leyen ha esordito con un articolo ecologista.


L'Ue si accusa di razzismo mentre stringe la mano a Soros
DISCRIMINAZIONE AL CONTRARIO

L'Ue si accusa di razzismo mentre stringe la mano a Soros

L'Europa si accusa di razzismo e sceglie le "quote nere" discriminando così i bianchi. Non solo, ogni scusa è buona per favorire insieme anche le istanze Lgbt, eliminando ogni altra visione. Ci si chiede se è un caso che la commissaria Helena Dalli nei primi mesi del suo mandato, ben due volte si è intrattenuta con i rappresentanti di Soros. Non siamo complottisti, ma nemmeno ciechi.