Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Germano di Parigi a cura di Ermes Dovico

Puigdemont

Catalogna al voto tra mille incertezze
ELEZIONI

Catalogna al voto tra mille incertezze

Esteri 20_12_2017

Mancano 24 ore alla più drammatica tornata elettorale della storia della Spagna post-franchista: dopo il referendum indipendentista dello scorso ottobre, le elezioni in Catalogna assumono grossa importanza. Rischio ingovernabilità.


Catalogna, il secessionismo può sfociare in terrorismo
CRISI IN SPAGNA

Catalogna, il secessionismo può sfociare in terrorismo

Esteri 09_11_2017

In Catalogna è stato proclamato uno sciopero generale, in teoria per i diritti dei lavoratori, in pratica a sostegno degli indipendentisti. Fra i leader sindacali spunta anche Carlos Sastre, vecchio terrorista degli anni '70 e '80. E anche i baschi scendono in campo con formazioni attigue ai terroristi dell'Eta. 


Catalogna nel limbo. Madrid screditerà Barcellona
SECESSIONE O NO?

Catalogna nel limbo. Madrid screditerà Barcellona

Esteri 23_10_2017

Stallo in Catalogna, dopo il referendum del 1 ottobre e la semi-dichiarazione di indipendenza (sospesa). Ora la Comunità autonoma sarà commissariata. Difficile che la tensione degeneri in violenza. E il governo Rajoy punta a far luce sugli scandali di abuso di potere delle autorità locali catalane prima del nuovo voto, fra sei mesi.


La mezza giornata in cui la Catalogna fu indipendente
DA COMPANYS A PUIGDEMONT

La mezza giornata in cui la Catalogna fu indipendente

La Catalogna ha proclamato un'indipendenza sospesa. In attesa di sviluppi, è bene ricordare che la Catalogna fu già indipendente nel 1934, per 11 ore esatte, sotto la guida di  Lluís Companys. Un personaggio della Sinistra Repubblicana che è bene ricordare anche per le sue atrocità contro la Chiesa e tutti gli oppositori.