Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Bonaventura a cura di Ermes Dovico

Mass media

Attacco a Wojtyła, un castello di menzogne basato sui “dossier” rossi
POLONIA

Attacco a Wojtyła, un castello di menzogne basato sui “dossier” rossi

Con un’operazione di marketing ben studiata, lanciato in Polonia il libro Massima colpa, in cui si sostiene che Wojtyła abbia coperto gli abusi dei sacerdoti quando era arcivescovo di Cracovia. Attacchi che vengono da lontano, frutto di una strisciante opera di demolizione di Giovanni Paolo II in patria e che unisce settori anticlericali, media liberal e cattolici ostili alla Tradizione. E all’origine ci sono i falsi dossier del regime comunista.
- I GIOVANI POLACCHI IGNORANO LA GRANDEZZA DI WOJTYLA, di Nico Spuntoni
- VIDEO: "OPERAZIONE LEGGENDA NERA" SU GIOVANNI PAOLO II, di Riccardo Cascioli


Propagande, come i mass media plagiano le menti
IL LIBRO

Propagande, come i mass media plagiano le menti

Negli anni ’70 le truppe pannellate gridavano ai quattro venti delle 20.000 donne morte per aborto clandestino, peccato fosse una bufala enorme, come quella sulle malformazioni da diossina a Seveso. Oggi tanti giornalisti diventano cupi al sentire parlare di “famiglia naturale”. Queste e altre chicche nel libro di Giuliano Guzzo, Propagande. Segreti e peccati dei mass media