Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Sant’Agostino di Canterbury a cura di Ermes Dovico

Le vite degli altri

Le vite degli altri. La bontà umana come antidoto all'obbedienza al tiranno
IL FILM

Le vite degli altri. La bontà umana come antidoto all'obbedienza al tiranno

Le vite degli altri, capolavoro del regista tedesco Florian Henckel von Donnersmarck, ricostruisce il clima di sospetto e sorveglianza pervasiva negli ultimi anni della DDR. Solo scoprendo la bellezza nella coppia che sta spiando, un agente della Stasi salva le vittime e se stesso.


«Chi ha ascoltato questa musica come fa a rimanere cattivo?»
IL BELLO DELLA SCUOLA/6

«Chi ha ascoltato questa musica come fa a rimanere cattivo?»

In un’epoca che ha abbandonato il valore del bello, dimostrando come l’imperversare del brutto e del cattivo gusto siano la cifra del relativismo, c’è un film, intitolato Le vite degli altri (2006), che permette di riflettere sul potere che la bellezza ha di cambiare l’uomo. Siamo a Berlino Est, nel tempo della DDR…