Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giacomo il Maggiore a cura di Ermes Dovico

Chiesa ortodossa

Nel Daghestan Derbent piange il suo parroco
Jihad

Nel Daghestan Derbent piange il suo parroco

I terroristi hanno tagliato la gola di Padre Kotelnikov davanti ai suoi fedeli nel giorno in cui la Chiesa ortodossa celebrava Pentecoste


L'odio dell'ortodosso che decideva dei beati cattolici
I FUNERALI

L'odio dell'ortodosso che decideva dei beati cattolici

Amfilohije Radović, metropolita di Montenegro-Litorale, difese il dittatore Milošević e non solo. Ci si chiede come potesse far parte della Commissione cattolico-ortodossa sul cardinale Alojzije Stepinac e perché la canonizzazione di un simbolo del martirio del popolo croato sia fatta dipendere dall'assenso di una chiesa ortodossa interprete dell'odio anticroato e anticattolico.


Attacchi jihadisti ai cristiani sventati in Egitto
Stato Islamico

Attacchi jihadisti ai cristiani sventati in Egitto

Una cellula jihadista legata all’Isis è stata sgominata al Cairo mentre secondo il ministero dell’interno stava preparando degli attentati contro i cristiani in occasione della Pasqua ortodossa


Un giovane satanista ha dato fuoco in Russia a una delle ultime chiese ortodosse in legno
Russia

Un giovane satanista ha dato fuoco in Russia a una delle ultime chiese ortodosse in legno

In Russia dopo la caduta del comunismo si sono moltiplicate le sette sataniste. Da 50.000 a 100.000 cittadini sovietici praticano culti satanici


La violenza etnica in Etiopia colpisce anche la Chiesa
Etiopia

La violenza etnica in Etiopia colpisce anche la Chiesa

 

Otto chiese incendiate, saccheggi, sei sacerdoti e diversi fedeli uccisi è il bilancio degli attacchi alla Chiesa ortodossa in Etiopia, durante gli scontri etnici dei primi giorni di agosto

 

 


Il gulag delle Solovki rischia di essere "sbianchettato"
RUSSIA

Il gulag delle Solovki rischia di essere "sbianchettato"

La memoria delle Solovki rischia di essere perduta. Lo denuncia Jurij Brodskij, il maggior storico del primo gulag sovietico. Che però, a sua volta, è stato denunciato da attivisti ortodossi per “oltraggio al sentimento religioso”. Una vicenda che testimonia il difficilissimo rapporto della Russia con la sua memoria storica e dell'opinione pubblica, in genere, con la memoria del comunismo.