Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
Santa Germana Cousin a cura di Ermes Dovico
Borgo Pio
a cura di Stefano Chiappalone

peregrinatio

San Pio X torna a Riese

In occasione del 120° anniversario dell'elezione, le spoglie del pontefice ripercorreranno le terre in cui affondano le "radici forti e buone" del suo pontificato.

Borgo Pio 08_06_2023

A 120 anni dall'elezione al soglio pontificio, le spoglie di San Pio X tornano a Riese, il suo paese natale nel trevigiano, che oggi si chiama "Riese Pio X".

Era il 4 agosto 1903 quando il cardinal Giuseppe Sarto saliva sulla Cattedra di Pietro, con il nome di Pio X. Il suo pontificato si caratterizzò per lo zelo catechistico, la lotta al modernismo, l'amore per la liturgia e il gregoriano. Il suo declino fu funestato dal «guerrone» (la Prima Guerra Mondiale) che vedeva incombere e che scoppiò negli stessi giorni in cui il Papa morì, il 20 agosto 1914. Fu beatificato nel 1951 e poi canonizzato tre anni dopo da Papa Pio XII. Da allora le sue spoglie riposano sotto l'altare dell'Annunciazione nella Basilica di San Pietro.

La peregrinatio si svolgerà dal 6 al 15 ottobre. Le spoglie del santo pontefice giungeranno dal Vaticano nella chiesa arcipretale e saranno poi venerate nel santuario della Madonna delle Cendrole. Il «povero parroco delle terre venete», così lo ha ricordato il vescovo mons. Tomasi, ritornerà a benedire proprio quelle terre in cui affondano le «radici forti e buone che hanno sostenuto il suo impegno di guida della Chiesa universale».