Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Ranieri a cura di Ermes Dovico
SCHEGGE DI VANGELO

Paura di morire

Secondo le sue azioni (Mt 16,27)

Schegge di vangelo 11_08_2023 English Español

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se qualcuno vuole venire dietro a me, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vuole salvare la propria vita, la perderà; ma chi perderà la propria vita per causa mia, la troverà. Infatti quale vantaggio avrà un uomo se guadagnerà il mondo intero, ma perderà la propria vita? O che cosa un uomo potrà dare in cambio della propria vita? Perché il Figlio dell'uomo sta per venire nella gloria del Padre suo, con i suoi angeli, e allora renderà a ciascuno secondo le sue azioni. In verità io vi dico: vi sono alcuni tra i presenti che non moriranno, prima di aver visto venire il Figlio dell'uomo con il suo regno». (Mt 16,24-28)

Le nostre azioni sono libere e quindi noi ne siamo responsabili. Non potremo trovare la scusa "È più forte di me", "Non ne sono capace" o "Non è colpa mia". Più ci si affanna ad accumulare potere su questa terra, più grande è il rischio di smarrire la propria anima per sempre. Uno potrebbe pensare che sono tutte chiacchiere per le quali il povero, mosso dall’invidia per i ricchi, si mette l’anima in pace rimandando il tutto all’aldilà, che magari nemmeno esiste. Hai notato però che proprio i più ricchi e potenti di questo mondo hanno il terrore della morte e fanno di tutto per evitarla? Invano.