Schegge di vangelo a cura di don Stefano Bimbi
San Giacomo il Maggiore a cura di Ermes Dovico

Parigi


Parigi nasconde gli immigrati in vista delle Olimpiadi
l'altra faccia dell'accoglienza

Parigi nasconde gli immigrati in vista delle Olimpiadi

Nella capitale francese la bonifica umana procede, è il caso di dirlo, a ritmo olimpico. Fino a ieri il governo esaltava anche l'ultimo arrivato fuorilegge, ma oggi sulla narrazione prevale il "decoro".


Péguy a Chartres, il pellegrinaggio di un convertito
Il libro

Péguy a Chartres, il pellegrinaggio di un convertito

Nel 1912 Charles Péguy, appena convertitosi dal socialismo, compie un pellegrinaggio da Notre-Dame di Parigi a Notre-Dame di Chartres per ringraziare la Madonna per la guarigione del terzogenito. Racconta quest’esperienza in un testo di rara bellezza: L’arazzo di Notre-Dame.


La Francia trema per le Olimpiadi più pericolose
PARIGI 2024

La Francia trema per le Olimpiadi più pericolose

Olimpiadi pericolose in arrivo: Parigi 2024 inizia all'insegna delle contestazioni di ecologisti e sinistra radicale, con in più le elezioni anticipate. E resta latente la minaccia di attentati islamici.


Il viaggio di Xi Jinping tra debolezze e divisioni europee
lo stratega

Il viaggio di Xi Jinping tra debolezze e divisioni europee

Da Parigi a Budapest, il presidente cinese ha dato prova di saper sfruttare abilmente pregiudizi, rigidità, interessi e inadeguatezze dell'Ue. Con un sonoro schiaffo a Bruxelles e la colpevole assenza dell'Italia.


Verso le Olimpiadi la Francia in balia dell'islamo-sinistra
galassia radicale

Verso le Olimpiadi la Francia in balia dell'islamo-sinistra

Il 92% dei francesi avverte una crescente insicurezza, mentre il Paese si prepara ai Giochi olimpici tra manifestazioni e disordini, in un clima che sta logorando la società francese.


Con l'attentato a Mosca torna l'incubo dello Stato Islamico
terrorismo

Con l'attentato a Mosca torna l'incubo dello Stato Islamico

Un messaggio a tutti i Paesi considerati "infedeli": l'assalto al "Bataclan" russo rivendicato dall'Iskp,una sigla sconosciuta ai più, ma che rappresenta attualmente una delle più gravi minacce alla sicurezza internazionale.


Un altro morto a Parigi, vittima di un "lupo solitario" jihadista
ISLAM

Un altro morto a Parigi, vittima di un "lupo solitario" jihadista

In pieno centro a Parigi è stato pugnalato a morte un turista tedesco. L'attentatore è un francese di origine iraniana, radicalizzato. Un "lupo solitario" dell'Isis, con molti contatti. 
- Attentato nelle Filippine, strage di cristiani di Anna Bono


Pogrom a Parigi, ma Macron pensa ad aborto ed eutanasia
cultura della morte

Pogrom a Parigi, ma Macron pensa ad aborto ed eutanasia

Invece di affrontare il fallimento di un multiculturalismo che genera solo violenza e disintegrazione, il presidente vuole trasformare la Francia in una grande agenzia funebre dal concepimento al "fine vita".


17enne ucciso da un agente: la Francia è tutta una banlieue
a ferro e fuoco

17enne ucciso da un agente: la Francia è tutta una banlieue

A scatenare i disordini un video che ritrae l'uccisione del ragazzo, già noto alle forze dell'ordine. La condanna da parte di Macron dimentica però il clima di violenza (anche giovanile) che ora divampa senza freni. 


Attentato a Parigi: "effetto avverso" dell'immigrazione incontrollata
"silenzio, si sgozza"

Attentato a Parigi: "effetto avverso" dell'immigrazione incontrollata

L'11 gennaio un uomo ha accoltellato sette persone con un punteruolo alla Gare du Nord. Guarda caso sull'uomo pendeva un ordine di espulsione disatteso, come avviene nel 95% dei casi in Francia. Aggressione ben presto dimenticata dai media che tacciono sulle aggressioni compiute da immigrati.


Il cortocircuito trans che censura le donne
IL CASO

Il cortocircuito trans che censura le donne

Annullato a Parigi uno spettacolo teatrale della femminista Lena Paugam, che voleva far riflettere sul «percorso di una donna trans». Il motivo? La protesta di gruppi trans perché l’attrice protagonista era una donna, vera. Una censura che rivela tutte le contraddizioni della propaganda transessualista.


Femen sacrilega in chiesa: per la Cedu è libertà d'espressione
SENTENZA SHOCK

Femen sacrilega in chiesa: per la Cedu è libertà d'espressione

Nel caso Bouton vs Francia, la Corte europea dei diritti dell’uomo ha stabilito, all’unanimità, che rientra nella «libertà di espressione» il sacrilegio compiuto da una Femen il 20 dicembre 2013. La donna, a seno nudo, davanti al tabernacolo della chiesa parigina di S. Maddalena, aveva simulato di abortire Gesù. L’ennesimo attacco alla fede cattolica, giustificato con motivazioni assurde.
- VIDEO: IN EUROPA SI VUOLE LA FINE DEL CRISTIANESIMO, di Riccardo Cascioli