• SCHEGGE DI VANGELO

Il tesoro di Dio

Si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori (Lc 15, 1)

Español

In quel tempo, si avvicinavano a Gesù tutti i pubblicani e i peccatori per ascoltarlo. I farisei e gli scribi mormoravano dicendo: «Costui accoglie i peccatori e mangia con loro». Ed egli disse loro questa parabola: «Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova? Quando l’ha trovata, pieno di gioia se la carica sulle spalle, va a casa, chiama gli amici e i vicini e dice loro: “Rallegratevi con me, perché ho trovato la mia pecora, quella che si era perduta”. Io vi dico: così vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti i quali non hanno bisogno di conversione. Oppure, quale donna, se ha dieci monete e ne perde una, non accende la lampada e spazza la casa e cerca accuratamente finché non la trova? E dopo averla trovata, chiama le amiche e le vicine, e dice: “Rallegratevi con me, perché ho trovato la moneta che avevo perduto”. Così, io vi dico, vi è gioia davanti agli angeli di Dio per un solo peccatore che si converte». (Lc 15,1-10)

Tra le parabole più belle del Vangelo di Luca troviamo quelle della misericordia al 15° capitolo. Dio è come un pastore che cerca, trova e riconduce a casa la pecora smarrita. Come una donna che ha perduto la moneta, Gesù viene a cercarci. Uno per uno, casa per casa. Oggi lasciati trovare da Gesù. Come fare? Rifletti in silenzio tre minuti sul drammatico fatto che sei una pecora smarrita che ha bisogno del suo pastore buono.

Dona Ora

Español